Anpas Dispositivi Di Protezione Individuali
Covid-19

Volontari multati dal Comune di Milano: «trovare una soluzione»

30 Luglio Lug 2021 1746 30 luglio 2021
  • ...

Multe per i mezzi di Protezione Civile che portavano i medici a vaccinare a domicilio i milanesi che non potevano muoversi: hanno percorso le corsie preferenziale. Ancora non si trova una soluzione. A denunciarlo è stato l'assessore alla Protezione civile della Lombardia, Pietro Foroni. La Regione intanto annuncia che dal 20 agosto i ragazzi nella fascia 12-19 anni potranno fare un tampone gratuito in farmacia ogni quindici giorni. L'ISS attesta che in Italia la variante Delta è al 94,8%

«È dispiaciuto molto che ad oggi con il Comune d Milano non siamo ancora riusciti a trovare un accordo con il Comune di Milano per tutte quelle multe prese dai volontari di Protezione Civile mentre portavano i medici che dovevano andare a vaccinare in casa i milanesi che non potevano muoversi»: lo ha detto l'assessore alla Protezione Civile della Lombardia, Pietro Foroni, in conferenza stampa a Palazzo Lombardia facendo il punto sulle vaccinazioni in regione. Nelle stesse ore l'ISS ha attestato come in Italia al 20 luglio scorso la prevalenza della cosiddetta ‘variante Delta’ di SARS-CoV-2 era del 94,8%, in forte aumento rispetto alla survey del 22 giugno, con valori oscillanti tra le singole regioni tra l’80% e il 100%.

«Avevano vaccini scongelati a bordo, quando si va a casa di una persona che non può uscire non si sanno i tempi e per evitare di buttare via delle dosi di vaccino hanno percorso le corsie preferenziali, con macchine della Protezione civile, con il medico a bordo e i volontari di Protezione civile come autisti… e sono stati multati. Mentre per i mezzi della Protezione civile della città di Milano si è trovata una soluzione, ci sono ancora le multe per i volontari di Protezione civile che venivano da fuori Milano. Sono stati infatti attivati volontari che venivano da fuori Milano per vaccinare cittadini residenti a Milano, è stato un atto di generosità da parte dei volontari di Protezione civile non di Milano e non si trova una soluzione. Stiamo andando per vie legali, le amministrazioni faranno ricorso al Prefetto e mi auguro che ci sia la giusta sensibilità e si trovi una soluzione».

Guido Bertolaso ha annunciato che la Lombardia è pronta a somministrare un milione di dosi in agosto ma che già ad oggi la Lombardia è quinta al mondo per somministrazioni di vaccino per 100mila abitanti: 120,5. È sopra la media nazionale, sopra la Germania e la rancia e gli Usa: viene dopo solo Israele, UK, Danimarca e Belgio. Il 63% dei lombardi sono completamente vaccinat e se nel mese di luglio sono state somministrate soprattutto seconde dosi, negli ultimi giorni del mese di luglio sono aumentate le prime dosi, con un “effetto Green Pass”.

L’assessore Letizia Moratti ha comunicato che dal 20 agosto in Lombardia per i ragazzi di 6-13 anni sarà possibile fare un tampone gratuito ogni 15 giorni, in farmacia e presso le ASST, in considerazione del fatto che questo target non è vaccinabile. Si estende cioé dai 12 anni la medesima offerta già attivata per i ragazzi di età 14-19 anni.