Pexels Andrea Piacquadio Scuola
Scuola

Piano Scuola, ecco il documento per la ripresa

6 Agosto Ago 2021 2257 06 agosto 2021
  • ...

Dalle mascherine ai pasti, dalle gite alle assemblee studentesche: ecco il Piano operativo predisposto dal Ministero dell'Istruzione e inviato alle scuole. Subito in Gazzetta invece il decreto-legge sui Green Pass nella scuola: arriva un piano di screening di tutta la popolazione scolastica

Nel pomeriggio di venerdì 6 agosto il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato il Documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema nazionale di Istruzione per l’anno scolastico 2021/2022, approvato ieri in Conferenza Unificata. Ciò che ieri in conferenza stampa dopo il Consiglio dei Ministri era stato tratteggiato, ora è leggibile nero si bianco nelle 24 pagine del documento, inclusi dettagli che ieri non sono stati accennati.

Il documento in premessa ribadisce come la sfida per l’as 2021/22 sia quella di «assicurare a tutti lo svolgimento in presenza delle attività scolastiche, il recupero dei ritardi e il rafforzamento degli apprendimenti, la riconquista della dimensione relazionale e sociale dei nostri giovani». Nel nuovo scenario legato ai vaccini «viene dunque rafforzata l’esigenza di un bilanciamento tra sicurezza in termini di contenimento del rischio di contagio, benessere socioemotivo di studenti e personale della scuola, qualità dei contesti educativi e dei processi di apprendimento e rispetto dei diritti costituzionali alla salute e all’istruzione».

Somministrazione dei pasti, cura degli ambienti, la conferma della figura del referente Covid, le regole relative all’educazione fisica, all’utilizzo delle palestre, alle assemblee studentesche sono alcuni dei temi toccati dal Piano. Per le assemblee degli studenti infatti quest’anno dovranno essere garantiti adeguati spazi, nel rispetto delle regole di distanziamento e tornano anche le uscite didattiche e i viaggi d’istruzione, anche se solo in zona bianca.

Sempre il 6 agosto è stato pubblicato invece in Gazzetta Uffficiale il decreto legge 111, del giorno stesso, "Misure urgenti per l'esercizio in sicurezza delle attivita' scolastiche, universitarie, sociali e in materia di trasporti", quello che ha introdotto il Green Pass per il personale scolastico. Successive linee guida potranno derogare all'obbligo di mascherine per le classi in cui tutti gli studenti saranno vaccinati o con certificato di guarigione. Presidenti di regioni o sindaci potranno derogare alle lezioni in presenza in singoli istituti o specifici territoriali, in zona rossa o arancione e per eccezionale e straordinaria necessità, sentita l'autorità sanitaria, con provvedimenti motivati. Resta valida, anche in questi casi, la frequenza in presenza per i laboratori e per garantire una relazione educativa che realizzi l'effettiva inclusione scolastica di alunni con disabilità e BES. Non si parla più di figli di key workers.

Diversamente da quanto era stato indicato finora, parte un piano di screening nella scuola, con uno stanziamento dedicato di 100 milioni di euro.

Foto Unsplash

Contenuti correlati