#Afghanistan

Le donne afgane esistono – Together we stand, in piazza il prossimo 28 agosto

24 Agosto Ago 2021 1004 24 agosto 2021

Con coraggio nelle strade di Kabul gridano: le donne afgane esistono e chiedono, sostenete la nostra voce; non ci fate sparire; mondo, riesci a sentirci? Non possiamo far finta che tutto questo non stia succedendo! Sono lì, così vicine, ancora visibili, prima che un drappo blu le nasconda. La mobilitazione dei giovani di Economy of Francesco

  • ...
Afghanistan Donne
  • ...

Con coraggio nelle strade di Kabul gridano: le donne afgane esistono e chiedono, sostenete la nostra voce; non ci fate sparire; mondo, riesci a sentirci? Non possiamo far finta che tutto questo non stia succedendo! Sono lì, così vicine, ancora visibili, prima che un drappo blu le nasconda. La mobilitazione dei giovani di Economy of Francesco

Sabato 28 agosto 2021, Economy of Francesco (EoF) scenderà in piazza al grido di “Le donne afgane esistono – Together we stand” in una sorta di marcia globale a favore delle donne e delle bambine dell’Afghanistan, nuovamente sotto la morsa della repressione da parte dei Talebani. Perché, purtroppo, come in tutti i conflitti e gli scenari di guerra, a pagare il prezzo maggiore sono sempre le donne, a prescindere dalla loro età. E, le Afgane sono di nuovo schiave, private dei loro diritti e delle loro libertà, anche se con coraggio, nelle strade di Kabul continuano a lottare per i loro diritti al grido di “Sostenete la nostra voce! Non ci fate sparire. Mondo, riesci a sentirci?”.

Non possiamo far finta che tutto questo non stia succedendo! EoF lancia una marcia globale chiedendo di scendere in piazza o nelle strade delle nostre città per far sentire la nostra vicinanza alle donne afgane: nelle mani e alle finestre delle nostre case, EoF chiede di indossare o apporre un pezzo di stoffa blu, come quello che le vuole nascondere, per dire alle donne afgane che siamo con loro, che le vediamo, che le sentiamo e che non abbiamo intenzione di lasciarle sole.

EoF, insieme a tutti quelli che vorranno unirsi in Italia e nel mondo, ripeterà questa marcia ogni sabato, fino a quando questo sarà necessario per smuovere l’inerzia di cui sta facendo prova la comunità internazionale.

Indossiamo da subito, ogni giorno, un pezzo di stoffa blu per dire alle donne afgane “Together we stand”!

Alcune delle città che hanno aderito ad oggi: Ancona, Assisi (Pg), Roma, Arezzo, Saronno (Va), Biella, Prato, Trento, Rio Grande do Sul (Brasile).

Per informazioni e aggiornamenti: https://francescoeconomy.org/it/ @francescoeconomy

Design: Cristian Camargo. EoF youth from Argentina. @crisdibujante92

Contenuti correlati