@ Cathy Greenblat, LOVE, LOSS AND LAUGHTER, Lyons Press 2012 B
Eventi

Giornata Alzheimer, un convegno e un invito alla società inclusiva

15 Settembre Set 2021 1010 15 settembre 2021
  • ...

Convegno in diretta streaming, il 17 settembre, in occasione della XXVIII Giornata Mondiale Alzheimer (21 settembre) e del X Mese Mondiale Alzheimer. È possibile creare una rete di cittadini “Amici delle Persone con Demenza”? E come si può avviare un processo di cambiamento sociale in cui le persone con demenza si sentano completamente accolte e incluse? Sono domande queste cui proverà a dare una risposta il convegno. Tra gli interventi anche quello del cantautore toscano Lorenzo Baglioni

È possibile creare una rete di cittadini “Amici delle Persone con Demenza”? E come si può avviare un processo di cambiamento sociale in cui le persone con demenza si sentano completamente accolte e incluse? Sono domande queste cui proverà a dare una risposta. il convegno pubblico, di carattere divulgativo, “Amici delle persone con demenza: verso una società inclusiva”, organizzato dalla Federazione Alzheimer Italia venerdì 17 settembre dalle 11 alle 13. L’incontro sarà trasmesso in diretta streaming dalla Sala Stoppani dell’Istituto dei Ciechi di Milano, e il pubblico potrà seguirlo sulla Pagina Evento Facebook “Amici delle Persone con Demenza: verso una società inclusiva” e sul canale YouTube @AlzheimerItalia.

«Dopo un anno di pausa forzata a causa della pandemia, torniamo con questo appuntamento sempre molto atteso dai familiari delle persone con demenza, dagli operatori sanitari ma anche da tanti cittadini che hanno la voglia e il diritto di informarsi. Il convegno è l’occasione per celebrare il X Mese Mondiale Alzheimer e la Giornata Mondiale del 21 settembre» annuncia la presidente della Federazione Alzheimer Italia, Gabriella Salvini Porro (in basso il programma).


Il tema guida degli interventi di questa edizione sarà il progetto “Amici delle Persone con Demenza”. Figure della società civile, della medicina e delle istituzioni racconteranno dal loro punto di vista cosa si può fare per diventare “Amico delle Persone con Demenza” e cosa significa impegnarsi quotidianamente nel sensibilizzare quante più persone possibili, con l’obiettivo di costruire una società più inclusiva per i malati e i loro familiari facendosi portavoce presso le proprie comunità o reti. L’iniziativa prende le mosse dal progetto “Comunità Amiche delle Persone con Demenza”, avviato dalla Federazione Alzheimer in Italia nel 2016 per creare una rete di cittadini consapevoli che sappiano rapportarsi alle persone con demenza, ma anche contribuire a generare un processo di cambiamento sociale in cui le persone con demenza si sentano completamente accolte e incluse.

Dopo il saluto di benvenuto “Amici delle Persone con Demenza: un impegno per vincere la sfida dell’inclusione” di Gabriella Salvini Porro, presidente della Federazione Alzheimer Italia, il primo intervento sarà del cantautore toscano Lorenzo Baglioni, che racconterà il suo impegno al fianco della Federazione Alzheimer per promuovere il progetto degli Amici delle Persone con Demenza: “#nontiscordaredivolermibene: una voce per l’inclusione”.

Seguirà Antonio Guaita, geriatra e direttore della Fondazione Golgi Cenci, il cui contributo dal titolo “Quello che all’università non insegnano: la promozione del benessere delle persone con demenza” sarà incentrato sull’importanza di curare anche il benessere psico-fisico delle persone con demenza.
Mario Possenti, segretario generale della Federazione Alzheimer Italia, con l’intervento “Persone e Comunità, insieme contro lo stigma” illustrerà le numerose iniziative “dementia friendly” realizzate in Italia, a partire da quella delle “Comunità Amiche delle Persone con Demenza”.
La senatrice Barbara Guidolin, che ha supportato la Federazione grazie a un disegno di legge per il finanziamento del Piano Nazionale Demenze, presenterà un contributo dal titolo “Filo diretto tra persone con demenza e politica: l’impegno nato da un’esperienza a stretto contatto con l’Alzheimer” per spiegare come ci si può impegnare in politica per essere amici delle persone con demenza.
Seguirà Michele Pellegrini Calace, tesoriere di FederFarma: nel suo intervento “Il progetto delle “Farmacie amiche”: dal territorio un sostegno alle persone con demenza” racconterà contenuti e obiettivi del progetto di collaborazione tra Federazione Alzheimer Italia e la sua associazione per sensibilizzare le farmacie e renderle amiche delle persone con demenza.
Chiuderà la mattinata Cristina Carpinelli, giornalista di Radio24, che oltre a moderare l’incontro porterà anche la sua testimonianza professionale su cosa significa essere Amica delle Persone con Demenza nel campo dei media in un intervento dal titolo “Demenza, le parole per raccontarla”.

In apertura foto di ©Cathy GreenplatLOVE, LOSS AND LAUGHTER, Lyons Press 2012

Contenuti correlati