UILDM Il Kit Per Le Scuole
Uildm

Sardegna, i Ladri Di Carrozzelle in concerto per Uildm

28 Settembre Set 2021 0925 28 settembre 2021
  • ...

Mercoledì 29 settembre nell’Istituto Comprensivo di Osilo i Ladri di Carrozzelle si esibiranno per il progetto “A scuola di inclusione: giocando si impara” promosso dall’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare

Un nuovo appuntamento in programma per “A scuola di inclusione: giocando si impara”, il progetto di UILDM – Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare per promuovere il diritto al gioco dei bambini con disabilità.

La rock band “Ladri di Carrozzelle” si esibirà mercoledì 29 settembre alle 11 all’interno dell’Istituto Comprensivo di Osilo (via Brigata Sassari 1) alla presenza degli studenti, i volontari UILDM della Sezione di Sassari e le autorità locali coinvolti nel progetto.

Questo concerto è uno degli eventi musicali che vede protagonisti i “Ladri di Carrozzelle” a sostegno del progetto UILDM “A scuola di inclusione: giocando si impara”. Il progetto prevede l’installazione di giostre accessibili in 28 parchi e aree verdi di 16 regioni italiane e nella provincia autonoma di Bolzano. Avviato a fine del 2019, ha coinvolto le amministrazioni di 24 comuni italiani, 39 Istituti Scolastici e oltre 3.500 studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado, attraverso incontri e attività di sensibilizzazione per conoscere il mondo della disabilità e delle malattie neuromuscolari. I concerti della rock band sono la quarta fase di sviluppo del progetto e hanno lo scopo di sensibilizzare gli studenti e tutta la comunità sui temi della disabilità e dell’inclusione.

I LADRI DI CARROZZELLE

I Ladri di Carrozzelle nascono nell’estate del 1989 e, attualmente, sono un’attività laboratoriale della Cooperativa Arcobaleno di Frascati, che coinvolge una ventina di persone con diversi tipi disabilità. I Ladri, nei loro concerti, diffondono un genere musicale originale, la musica SBROCK, dove l’allegria e l’impegno per l’inclusione della band si esprimono pienamente.

Continua anche sulla piattaforma For Funding di Intesa Sanpaolo la raccolta fondi per promuovere il diritto al gioco dei bambini e rendere accessibili i parchi coinvolti nel progetto. Fino al 30 novembre ecco il link per sostenere “A scuola di inclusione: giocando si impara”: