Mission Bambini Piantumazione 5 Foto Roberto Morelli
Mission Bambini

Il giorno in cui a Monza "spuntarono" 500 alberi

27 Ottobre Ott 2021 1104 27 ottobre 2021
  • ...

L’iniziativa, in collaborazione con l’Associazione Selva Urbana e il Comune di Monza, ha coinvolto come volontari 30 dipendenti del gruppo Mediobanca

La città di Monza in un solo giorno ha 500 alberi in più. Sono stati piantati grazie all’impegno di Fondazione Mission Bambini e di Mediobanca, nell’ambito di una partnership partita a inizio del 2021 e incentrata sull’educazione nei suoi vari aspetti, dal potenziamento della strumentazione informatica delle scuole al miglioramento degli edifici scolastici grazie al volontariato aziendale. Per educare allo sviluppo sostenibile ieri 30 dipendenti volontari di Mediobanca si sono trasformati in giardinieri per un giorno, dedicandosi alla piantumazione di oltre venti tipologie diverse di piante autoctone per la riqualificazione dell’ex area industriale di via Baradello. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’Associazione Selva Urbana e con il Comune di Monza.

«Dopo questi due anni difficili, abbiamo bisogno di guardare al futuro con ottimismo e voglia di ricostruire. Piantare alberi è un segnale di rinascita: crescendo, non solo contribuiranno a migliorare la qualità dell’aria e la vita delle persone che vivono in questa zona, ma diventeranno un’opportunità educativa per bambini e ragazzi. Nell’area interessata sono presenti alcune scuole, che ci proponiamo di coinvolgere organizzando uscite didattiche per insegnare ai ragazzi la biodiversità affinché imparino ad amare la natura e l’importanza di preservarla», sottolinea Goffredo Modena, Presidente di Fondazione Mission Bambini. L’area scelta per l’intervento è in una zona periferica della città di Monza, nel quartiere di San Fruttuoso. Da ex area degradata, negli ultimi anni si è trasformata in una zona residenziale con forti potenzialità di sviluppo e di integrazione: oggi è infatti inserita nella rete verde del piano provinciale compresa nel Parco sovracomunale Grugnotorto-Villoresi.

«La salvaguardia dell’ambiente e la lotta ai cambiamenti climatici sono tra le priorità del Gruppo Mediobanca. La scelta di integrare tali principi all’interno delle nostre Politiche ESG conferma il nostro impegno nel promuovere iniziative volte a limitare gli effetti dei nostri impatti climatici diretti e indiretti. Tra queste, le attività di piantumazione, anche con il coinvolgimento dei nostri colleghi rappresentano un impegno concreto con cui compensare parte delle nostre emissioni di CO2» commenta Giovanna Giusti del Giardino, Responsabile Group Sustainability di Mediobanca.

Nell’ambito della partnership tra Fondazione Mission Bambini e Gruppo Mediobanca, in collaborazione con l’Associazione Selva Urbana, saranno piantumati altri 500 alberi per riforestare le aree ex industriali di tre comuni alle porte di Milano: Trezzano sul Naviglio, Osnago e Gaggiano.

Foto di Roberto Morelli. In copertina, da sinistra: Martina Sassoli, Assessore allo Sviluppo del territorio, Urbanistica, Edilizia privata, Ambiente, rapporti con Associazioni di categoria, Pari opportunità Comune di Monza; Chiara Pice, Relazioni sociali e Comunicazione Selva Urbana; Giovanna Giusti del Giardino, Head of Group Sustainability Mediobanca; Goffredo Modena, Presidente Fondazione Mission Bambini.

Contenuti correlati