Manifesto 41Conv Mpvi Cav
Mpvi

Per i volontari pro-life tre giorni di formazione in presenza

29 Ottobre Ott 2021 1043 29 ottobre 2021
  • ...

Al via il 31 ottobre la 41esima edizione del Convegno “C. Casini” del Movimento Per la Vita Italiano. Primo grande appuntamento dall’inizio della pandemia è stato intitolato “Usciamo a riveder le stelle. L’identità, luce che traccia la rotta”. L'incontro sarà anche occasione di approfondimento sui temi di bioetica. Tra i relatori Peggy Hartshorn, presidente della federazione mondiale dei Centri di Aiuto alla Vita “Heartbeat International”

Tutto pronto per il 41° Convegno nazionale dei Mpv, Cav e Case di Accoglienza 2021, che radunerà dal 31 ottobre al 3 novembre volontari provenienti da tutta Italia, oltre ai delegati di altre associazioni pro-life nel mondo. Quello che prende il via domenica è il primo grande appuntamento del Mpvi – i posti disponibili sono stati subito tutti esauriti – dall’inizio della pandemia. L’evento si svolgerà, nel rispetto delle norme per assicurare un ambiente Covid-safe, a bordo della nave da crociera MSC Magnifica sulla rotta Venezia-Spalato.

Sotto il titolo “Usciamo a riveder le stelle. L’identità, luce che traccia la rotta” si nasconde il forte desiderio di riscoprire l’identità e la missione dei volontari pro-life. Come spiega la presidente del Mpvi, Marina Casini Bandini, il convegno punta a «Coltivare lo stupore di chi riconosce l’uomo nel concepito: ci concentreremo sulla questione dell’identità del nostro Movimento, sulla sua storia e sulle prospettive future, riscoprendo, così, il significato più profondo della nostra presenza nella società e dello stile del nostro servizio che si declina, tra le altre cose, in una comunicazione positiva e propositiva».

E alla formazione e approfondimento dei temi di bioetica sono dedicate circa venti sessioni. La prima sessione, condotta dai giornalisti Safiria Leccese di TgCom24 e Francesco Ognibene di Avvenire, inaugura un programma ricco di spunti. Gli incontri saranno sia un'occasione di aggiornamento, sia una palestra di innovazione per i tanti volontari impegnati nel servizio in difesa della vita nascente. I numerosi relatori, tra cui anche Peggy Hartshorn, presidente della federazione mondiale dei Centri di Aiuto alla Vita “Heartbeat International” guideranno i partecipanti su un orizzonte che punta ad andare oltre l’emergenza e le difficoltà di una gravidanza inattesa, cercando soluzioni per assicurare l’autonomia delle mamme. Un’attenzione speciale sarà rivolta all’efficacia della comunicazione nella promozione della dignità umana.

Infine, non mancherà una riflessione di più ampio respiro sul ruolo centrale della maternità nella nostra società, nell’ambito dell’iniziativa “Cuore a cuore”. L’evento coinvolgerà anche numerosi ragazzi e ragazze che, sotto la guida dell'Equipe Giovani Mpvi, parteciperanno al 38° Life Happening per giovani “Vittoria Quarenghi”. Ugualmente significativa è la sinergia con il 4° Convegno Nazionale per Medici Obiettori e il corso di formazione e aggiornamento per volontari Sos Vita che si svolgeranno in contemporanea all’appuntamento del Movimento per la Vita Italiano.

In apertura particolare dell'illustrazione scelta per l'evento

Contenuti correlati