Schermata 2021 11 12 Alle 17
Ambiente

Il mondo che avremo tra 50 anni, disegnato dai bambini

12 Novembre Nov 2021 1729 12 novembre 2021
  • ...

Nella giornata conclusiva di COP26, i disegni di mille bambini raccontano le sfide che ci attendono

Ma i bambini, come immaginano la Terra tra 50 anni? Mentre a Glasgow si chiude la conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici COP26, oltre mille alunni provenienti da più di 20 paesi hanno raccontato con un disegno le loro speranze e preoccupazioni. L’idea è stata di Twinkl, una piattaforma fondata nel 2010 nel Regno Unito da Jonathan e Susie Seaton, marito e moglie, per "essere al fianco di chi insegna".

Dalla Turchia all'India, dalla Grecia all'Egitto ma anche qui in Italia, il messaggio è arrivato forte e chiaro. I bambini credono che serva un cambiamento immediato per far sì che la Terra e le nostre condizioni di vita migliorino in futuro. I disegni inviati sono fortemente caratterizzati da preoccupazioni climatiche come il riscaldamento globale, l'inquinamento, un'eccessiva dipendenza dalla tecnologia, la pesca eccessiva e la deforestazione, dimostrando la loro consapevolezza sui problemi che interessano il nostro pianeta.

Lidia, 6 anni, dall’Italia, ha messo a confronto un mondo inquinato dall’eccessivo uso di tecnologia con un mondo ideale pulito e pieno di animali. Despoina, 10 anni, dalla Grecia, ha espresso preoccupazione per i rifiuti e le discariche, disegnando il “mondo tra 50 anni” come un grande bidone della spazzatura e esortando tutti a "prenderci cura del pianeta perché è la nostra casa!". Haya, 7 anni, dall'Egitto ha invece spostato l'attenzione sulla plastica negli oceani, scrivendo in arabo: "Tutti i pesci moriranno man mano che i rifiuti aumenteranno".

Tuttavia, nonostante i timori per lo stato del pianeta, nei disegni dei bambini è trapelato un travolgente messaggio di speranza per il futuro. La stragrande maggioranza ha disegnato un mondo naturale, pieno di animali e piante, fulcro dell’universale immaginario di un mondo ideale. Segno che i bambini stanno già pensando a come adoperarsi per ottenere il loro mondo ideale. "Un mondo con neve, pattinaggio sul ghiaccio, cibo illimitato e arcobaleni" o "un mondo che è felice e che balla" potrebbe essere raggiungibile dopo tutto, se iniziamo ad attuare cambiamenti reali già da ora. Twinkl raccoglierà in un e-book tutti i disegni inviati e invierà ai bambini degli attestati di partecipazione e di impegno verso l’ambiente.

Contenuti correlati