Acli
Acli

Nasce la nuova società di servizi Aspevi Acli

8 Dicembre Dic 2021 1624 08 dicembre 2021
  • ...

La nuova realtà nasce dalla collaborazione tra Acli e Vittoria Assicurazioni, il lancio durante la Conferenza dei Servizi delle Acli. Avrà sede a Roma mentre gli sportelli sfrutteranno la capillarità dei servizi Acli presenti sul territorio nazionale

«La storia di Vittoria e la storia delle Acli dimostrano che ci sono valori comuni nello svolgere la propria attività che possono essere conciliati in un rapporto duraturo nel tempo che consente alle due realtà di interagire nell’interesse principale delle comunità». Così l’Amministratore Delegato di Vittoria Assicurazioni, Cesare Caldaralli, nel suo intervento alla Conferenza dei Servizi delle Acli durante la quale è stato anche lanciata la nuova Società di servizi Aspevi Acli nata da una lettera di intenti tra Vittoria Assicurazioni e le Acli, per garantire l’erogazione delle migliori soluzioni in termini di coperture assicurative «Noi vorremmo fornire alle Acli una nuova via per consentire ai propri associati e ai propri clienti un panel di protezione che sia però affine alla vocazione dell’associazione, - ha continuato Caldarelli - cioè quella di svolgere un grande compito avendo alle spalle partner che consentano di continuare a essere credibili e di rivolgersi al proprio target in maniera socialmente adeguata».

La nuova società avrà sede a Roma mentre gli sportelli sfrutteranno la capillarità dei servizi Acli presenti sul territorio nazionale. «Le Acli vogliono davvero prendere in carico la persona che si avvicina ad uno sportello del Caf o del Patronato per uno specifico servizio e fargli capire che dietro ad un semplice 730 o ad una richiesta di bonus covid c’è molto di più», ha dichiarato il presidente del Caf Acli, Stefano Parisi. «Ecco perché è importante anche questo nuovo sportello che abbiamo inaugurato e che ci permette di offrire un’assistenza ancora più completa che garantisce allo stesso tempo i principi su cui si fonda l’associazione, che sono quelli della dignità del lavoro dell’uomo, della democrazia e della giustizia sociale».

Contenuti correlati