Clowndottori
Fondazione McDonald

'Una Pacca sulla Spalla' per sostenere i bambini

17 Gennaio Gen 2022 1752 17 gennaio 2022
  • ...

Da Milano a Salerno, supportati cinque progetti. A segnalare le onlus sul territorio gli stessi ristoranti della "Emme gialla"

Cinque associazioni che, in cinque città italiane, sostengono minori in condizione di bisogno: sono i soggetti cui Fondazione Ronald McDonald ha individuato con l’iniziativa Una pacca sulla spalla, donando un contributo complessivo di 10mila euro. Dall'acquisto di strumenti per i bambini disabili, alla clownterapia (nella foto sopra, una sequenza del famoso Patch Adams, ndr), all'interculturalità.

Ecco nel dettaglio le realtà sostenute, nell'ordine a Lecco, Salerno, Napoli, Firenze e Milano:

  • Cooperativa sociale ONLUS Prima i bambini, associazione lombarda che, attraverso attività socio-sanitarie, educative e assistenziali, si occupa dei bisogni dei minori e dell’infanzia. La Fondazione andrà a sostenere il progetto Finestre o muri: un computer per volare sulle parole, che prevede l’acquisto della strumentazione necessaria per la Comunicazione Aumentativa Alternativa, che facilita la comunicazione con bambini affetti da gravi disabilità con bisogni comunicativi complessi a componente linguistica.
  • Associazione Campana DO.NO onlus, attiva nella tutela di pazienti affetti da patologie oncologiche, per garantire loro il diritto a un’assistenza continuativa, evitando così il senso di isolamento ed emarginazione. Il sostegno andrà al progetto editoriale Giornalisti in corsia, che coinvolge i pazienti dell’Ospedale Oncologico Pediatrico Pausilipon di Napoli, offrendo la possibilità agli adolescenti di ricavarsi uno spazio all’interno del contesto ospedaliero per creare una community dove esprimere e raccontare i propri interessi e vissuti.
  • Soccorso Clown Società Cooperativa Sociale Onlus – Toscana: si tratta di un’associazione che, da 25 anni, affianca medici ed infermieri all’interno dell’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze e S.Stefano di Prato, con professionisti dello spettacolo formati in clownterapia per aiutare e supportare i bambini nel loro percorso di cura rendendo la degenza ospedaliera più sopportabile.
  • L'abbraccio ODV, organizzazione di Salerno. In questo caso la Fondazione Ronald McDonald supporterà il progetto Orto dei Popoli, nato con l’obiettivo di inserimento sociale e nel mondo del lavoro di giovani con problematiche nella sfera cognitivo‐relazionale, tenendo conto delle loro disabilità e stimolandoli alla ricerca delle autonomie possibili.
  • Fondazione Monserrate, è invece una ONG attiva a Milano attraverso programmi di interculturalità, cittadinanza attiva, coesione e di inserimento sociale di soggetti fragili, in particolare famiglie e minori. Nello specifico, il progetto individuato da Fondazione mira alla piena inclusione sociale ed educativa grazie a corsi di italiano per studenti stranieri di scuola primaria e secondaria; oltre a laboratori volti alla conoscenza del territorio e il contrasto all’emarginazione

Si tratta di realtà segnalate dai singoli ristoranti o dai licenziatari McDonald: “E gliene siamo grati”, spiega Nicola Antonacci, presidente di Fondazione per l’infanzia Ronald McDonald, attraverso le loro attività e sensibilità, ci hanno fatto entrare in contatto con queste meravigliose realtà: un vero e proprio lavoro di squadra che ha consentito ancora una volta di avvicinarci alle comunità locali in cui la famiglia McDonald’s opera.”

Fra Big Mac e McNuggets, i ristoranti della "Emme gialla" si trasformano in sentinelle della solidarietà.

La mission di Fondazione è volta al sostegno e alla tutela dei bambini e dei minori che si trovano in difficoltà”, continua Antonacci, “ed è questo l’obiettivo con cui abbiamo creato Una pacca sulla spalla. Abbiamo cioè voluto creare un ponte che permetterà di dare vita a nuovi progetti”.

Contenuti correlati