Servizio Civile LFO
Lega del Filo d'Oro

Servizio civile, 36 posti per farsi occhi e orecchie di chi non vede e non sente

20 Gennaio Gen 2022 1350 20 gennaio 2022
  • ...

"Insieme oltre il buio e il silenzio” e "Noi nel mondo": due progetti che consentiranno a 36 giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni di entrare nel mondo della Lega del Filo d'Oro, mettendo a frutto la propria energia e la propria voglia di fare per sostenere chi non vede e non sente

La Lega del Filo d'Oro Onlus aderisce all'edizione 2022 del Servizio Civile Universale e lo fa con 2 nuovi progetti che hanno l'obiettivo di inserire complessivamente 36 giovani volontari presso i Centri e le Sedi Territoriali dell'Ente, in 8 regioni italiane. Un'esperienza importante, che permetterà ai ragazzi e alle ragazze che ne prenderanno parte di dedicare un anno alla propria formazione e alle comunità in cui vivono, supportando gli operatori della Fondazione nelle attività educative, occupazionali, socio-ricreative e di vita quotidiana rivolte alle persone con sordocecità e pluriminorazione psicosensoriale.

Anche quest'anno la Lega del Filo d'Oro ha presentato i propri progetti in partnership con la Fondazione Don Carlo Gnocchi e la Fondazione Sacra Famiglia, che rientrano nel programma "2+2=5 il valore aggiunto sei tu!” per un totale di 392 posti disponibili, tutti approvati e finanziati dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale. In particolare, i due progetti presentati dalla Fondazione Lega del Filo d'Oro Onlus sono: "Insieme oltre il buio e il silenzio” e "Noi nel mondo" e consentiranno a 36 giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni compiuti di entrare nel mondo della Fondazione, mettendo a frutto la propria energia e la propria voglia di fare per sostenere chi non vede e non sente.

«L'esperienza del Servizio Civile presso la Lega del Filo d'Oro rappresenta un'importante opportunità formativa che permetterà, a chi sceglierà di farne parte, di crescere umanamente e acquisire nuove competenze», dichiara Rossano Bartoli, Presidente della Fondazione Lega del Filo d'Oro Onlus. «I giovani volontari riceveranno, infatti, una formazione condotta dal personale dell'Ente e contestualmente potranno aiutare le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali ad uscire dal loro isolamento, fatto di buio e silenzio, attraverso preziose occasioni di relazione che, auspichiamo, possano far germogliare quell'impegno inteso come valore di coesione sociale, capace di fare la differenza nella vita di chi non vede e non sente».

Per il progetto "Insieme oltre il buio e il silenzio” sono disponibili complessivamente 20 posti, così distribuiti: 2 posti presso il Centro Socio Sanitario Residenziale Lesmo (MB) e il Centro Socio Riabilitativo Residenziale Modena; 8 posti presso il Centro di Riabilitazione di Osimo (AN), di cui 6 nella sede storica e altri 2 presso il nuovo Centro Nazionale; 4 presso il Centro Socio Sanitario Residenziale Molfetta (BA) e il Centro Sanitario di Riabilitazione Residenziale di Termini Imerese (PA). Il progetto "Noi nel mondo" prevede invece 16 posti disponibili, di cui 2 presso il Servizio Territoriale di Lesmo (MB); 2 nella Sede Territoriale di Padova; 2 presso il Servizio Territoriale di Modena; 2 nel Servizio Territoriale di Osimo (AN); 2 presso la Sede Territoriale di Roma; 2 nella Sede Territoriale di Napoli; 2 presso il Servizio Territoriale di Molfetta (BA) e infine 2 posti presso il Servizio Territoriale di Termini Imerese (PA).

Per il progetto "Insieme oltre il buio e il silenzio” il ruolo dei volontari consisterà nel supportare il personale e i volontari dell'Ente a promuovere il benessere psicofisico delle persone con sordocecità e pluriminorazione psicosensoriale ospiti dei Centri Residenziali attraverso il potenziamento delle attività che favoriscono una maggiore autonomia e indipendenza (attività educative per la gestione della quotidianità e di laboratori occupazionali), socialità (attività ludiche e ricreative e uscite) e benessere fisico (attività di fitness). Nel secondo progetto "Noi nel mondo”, i volontari selezionati affiancheranno il personale e i volontari dell'Ente nell'organizzazione, realizzazione e potenziamento di tutte quelle attività che favoriscono la partecipazione alla vita sociale delle persone con sordocecità e pluriminorazione psicosensoriale che vivono da sole o con la propria famiglia, promuovendo un ruolo attivo per migliorare le proprie condizioni di vita attraverso uscite socio-ricreative e culturali, soggiorni vacanza, attività occupazionali e servizio di "persona di contatto”, fondamentale per seguire costantemente gli utenti in un rapporto diretto e personale.

Il Servizio Civile ha una durata pari a 12 mesi con un impegno previsto di 25 ore settimanali e gli operatori volontari percepiranno un assegno mensile di 444,30 euro. La domanda di partecipazione potrà essere inviata entro e non oltre le ore 14:00 del 26 gennaio 2022 attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all'indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it. Per ricevere maggiori informazioni su come effettuare il Servizio Civile presso la Lega del Filo d'Oro è possibile consultare il sito https://www.legadelfilodoro.it/it/partecipa/servizio-civile o contattare il settore Attività Associative e Volontariato della Lega del Filo d'Oro al numero 071.7245302 oppure all'indirizzo e-mail aav@legadelfilodoro.it