Caivano

Assegnata la scorta a don Maurizio Patriciello

1 Aprile Apr 2022 1650 01 aprile 2022

Lo scorso 12 marzo è stata fatta esplodere una bomba carta all'ingresso della Chiesa di San Paolo Apostolo del Parco Verde a Caivano, provincia di Napoli. Don Maurizio da anni è impegnato nella lotta alla criminalità organizzata nei comuni di Napoli Nord

  • ...
Caivano Comitato Di Liberazione Dalla Camorra 1
  • ...

Lo scorso 12 marzo è stata fatta esplodere una bomba carta all'ingresso della Chiesa di San Paolo Apostolo del Parco Verde a Caivano, provincia di Napoli. Don Maurizio da anni è impegnato nella lotta alla criminalità organizzata nei comuni di Napoli Nord

Lo scorso 12 marzo è stata fatta esplodere una bomba carta all'ingresso della Chiesa di San Paolo Apostolo del Parco Verde. Don Maurizio da anni è impegnato nella lotta alla criminalità organizzata nei comuni di Napoli Nord.

Padre Maurizio Patriciello è stato tra i primi a denunciare lo scempio della Terra dei Fuochi, ed è tra i promotori del Comitato per la liberazione dalla camorra dell'area nord di Napoli. «Non chiamateli più Comuni dell'hinterland di Napoli», aveva detto Maurizio Patriciello durante la presentazione del comitato. «Afragola, Arzano, Caivano, Casalnuovo, Casandrino, Casoria, Frattamaggiore, Melito fanno parte della Città metropolitana di Napoli. L'area Nord di Napoli è Italia, è Europa. Un filo rosso unisce questi territori per troppo tempo abbandonati a loro stessi. Qui accade che spesso la democrazia è sospesa».

«Caro padre Maurizio», ha scritto sulla sua pagina Facebook Sandro Ruotolo, senatore del gruppo misto e anche lui tra i principali promotori del Comitato per la liberazione dalla camorra dell'area nord di Napoli, «lo Stato ha deciso di proteggerti assegnandoti la scorta. Penso di poterti dire a nome di tutto il comitato di liberazione dalla camorra che stiamo con te. Insieme, dobbiamo liberare le nostre terre dalla camorra».

«Spero che questa decisione possa portare beneficio anche a questo territorio martoriato», ha dichiarato Padre Maurizio al Mattino. «Sono perplesso, disorientato. Faccio il prete e la mia chiesa è sempre aperta e la scorta che ho avuto in tutta la mia vita è quella della luce della fede».

Foto apertura: Maurizio Patriciello e Sandro Ruotolo durante la presentazione del Comitato per la liberazione dalla camorra dell'area nord di Napoli nella Chiesa di San Paolo Apostolo del Parco Verde.

Contenuti correlati