Paolo Limonta Presidente Ciai Bis
Ciai

Paolo Limonta è il nuovo presidente di Ciai

25 Aprile Apr 2022 1445 25 aprile 2022
  • ...

Eletto il nuovo Consiglio Direttivo, fino al 2027. Paolo Limonta presidente, Angelo Moretto vicepresidente. Limonta: «Continuerò il lavoro di Paola con la determinazione, il cuore e la passione di sempre. Per i diritti, il benessere, la felicità delle bambine e dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi. Perché, per noi, ogni bambino è come un figlio»

Paolo Limonta è il nuovo presidente del Ciai. Maestro di scuola primaria, proprio con il Ciai con la moglie Barbara ha adottato il figlio Rahul. Vice presidente è Angelo Moretto. A eleggere il nuovo Consiglio Direttivo, che resterà in carica fino al 2027, è stata l’Assemblea dei Soci CIAI, riunitasi a Rimini dal 23 al 25 aprile.

Il neo Presidente Paolo Limonta commenta così la nomina: «È con grande emozione ed orgoglio che assumo questa carica. Continuerò a lavorare come ho fatto in questi anni per CIAI, un’associazione che tiene al centro i bambini e le bambine, i ragazzi e le ragazze, e i loro diritti. Garantisco che lavoreremo con intransigenza perché questi diritti vengano rispettati da tutti. Per CIAI ogni bambino continua ad essere come un figlio». Anche Angelo Moretto, vice Presidente, si impegna a proseguire «con rinnovato entusiasmo il mio percorso all’interno del Consiglio di CIAI, promettendo fin d’ora al nuovo Presidente tutto l’appoggio di cui potrà avere bisogno».

Ecco la composizione del nuovo Direttivo CIAI:

Paolo Limonta - Presidente
Angelo Moretto- Vice presidente
Deborah Bardaro
Paola Crestani
Anna Falciatore
Livio Finos
Pietro Galinetto
Luciano Negrini
Caterina Primi
Stefano Romano
Graziella Teti

Paola Crestani conclude così il suo secondo mandato alla presidenza di CIAI – era stata eletta la prima volta nel 2011: «Un’esperienza appassionante, coinvolgente, estremamente arricchente. Grazie a tutte le persone che hanno percorso con me anche solo un pezzetto di questo viaggio. Il mio impegno con CIAI non si conclude certo qui e continuerò a dare il mio contributo all’interno del Consiglio direttivo».