Turismo

Il futuro è l’outdoor, a partire dalla Via Francigena

28 Aprile Apr 2022 0830 28 aprile 2022

Il Touring Club Italiano e l’Istituto Europeo di Design di Roma presentano “La Via Francigena. 45 giorni a piedi tra natura, arte e sapori”

  • ...
Via Francigena
  • ...

Il Touring Club Italiano e l’Istituto Europeo di Design di Roma presentano “La Via Francigena. 45 giorni a piedi tra natura, arte e sapori”

Il Touring Club Italiano e IED Roma presentano la nuova guida “La Via Francigena. 45 giorni a piedi tra natura, arte e sapori”, nata dall’incontro e dal dialogo tra una realtà editoriale come quella del Touring Club, forte di più di 100 anni di attività nel favorire la scoperta, la conoscenza, la valorizzazione del Belpaese e il mondo creativo e didattico dell’Istituto Europeo di Design, punto di riferimento internazionale nella formazione.

Lungo la Via Francigena da anni camminano viaggiatori europei e non solo, credenti e agnostici, allenati o solo appassionati: un piccolo esercito in lento movimento che ha dato un’importanza sempre maggiore a questo grande itinerario europeo. Quello della Francigena è oramai divenuto un luogo filiforme della cultura del nostro continente. E, come ogni lunga strada, anche questa è un invito ad allargare i nostri orizzonti oltre ad avere il pregio di unire luoghi anche molto distanti e differenti. Tra le tante pubblicazioni dedicate al tratto italiano della Via Francigena, questo volume ha una genesi molto particolare: è il lavoro di tesi di un gruppo di studenti di Graphic design, dell’Istituto Europeo di Design di Roma, con la supervisione del relatore Luigi Vernieri in stretta relazione con la redazione Touring e l’autore della guida. Ne sono derivate 170 pagine molto originali, una diversa dall’altra, in perfetta armonia con il testo di Fabrizio Ardito, tra i giornalisti più esperti in tema di cammini. Si sfoglia per il piacere degli occhi, si legge per programmare una tappa o anche solo per scoprire miti, leggende, prodotti e segreti del Bel Paese.

Una guida pensata e realizzata dai giovani per i giovani: il format turistico classico, viene qui riformulato in una agile guida visual, per programmare il viaggio e al tempo stesso per conoscere meglio il cammino della Francigena e la sua tradizione.

“Consapevoli di doversi misurare con la centenaria storia della nostra Associazione – afferma Franco Iseppi, Presidente del Touring Club Italiano – questi studenti ne hanno colto lo spirito, camminando con noi per alcuni mesi, alla fine dei quali, con una chiave di lettura insolita, hanno realizzato un lavoro nuovo dalla mano fresca e moderna, per un pubblico a loro più vicino. Ancora una volta, insieme a questi giovani e promettenti talenti, ci siamo presi cura dell’Italia come bene comune, perché sia più conosciuta, attrattiva, competitiva e accogliente per noi e, qui più che altrove, per le generazioni future.”

“In un’epoca dove il bisogno di autenticità e contatto ha portato a ridisegnare il paradigma del viaggio e del viaggiatore – aggiunge Luigi Vernieri, Direttore Progetti Speciali e Coordinatore Graphic Design IED Roma - la Via Francigena si fa capace di offrire la sua indimenticabile esperienza a un target di giovani e adulti che, ormai immersi nel digitale, cercano nel mondo analogico e reale esperienze e relazioni di qualità. A questi nuovi viaggiatori è dedicata la guida, dove i giovani creativi di oggi hanno immaginato un codice e uno stile visivo che potesse valorizzare, tra mille vie, quella che fa riscoprire un’Italia da amare”.

Contenuti correlati