Fond ABIO Consegna Amici Cucciolotti
Fondazione Abio

Con i volontari Abio tornano gli Amici Cucciolotti

16 Maggio Mag 2022 0937 16 maggio 2022
  • ...

Continua da 13 anni la collaborazione tra la Fondazione e Pizzardi editore. In questi giorni sono in distribuzione decine di migliaia di album e milioni di figurine che raggiungeranno in bambini ricoverati nelle oltre 200 pediatrie dove i volontari della 58 associazioni Abio prestano servizio

È iniziata in questi giorni la distribuzione di decine di migliaia di album e 3,5 milioni di figurine degli amatissimi Amici Cucciolotti forniti gratuitamente da Pizzardi Editore che ha deciso di sostenere Abio ed essere vicino ai bambini ricoverati di tutta Italia mettendo a disposizione questo amatissimo regalo.

Anche quest’anno, infatti, Fondazione Abio Italia Onlus ha potuto contare su una donazione speciale che – attraverso le 58 associazioni presenti sul territorio nazionale – raggiungerà i bambini e i ragazzi ricoverati nelle oltre 200 pediatrie dove i volontari Abio prestano servizio.

Per i piccoli degenti gli Amici Cucciolotti sono intrattenimento, divertimento e svago, un momento di leggerezza durate il loro percorso di cura. Gli albi degli Amici Cucciolotti sono anche un valido alleato di medici e personale sanitario, come testimonia la dottoressa Marilena dell’ospedale di Reggio Calabria: «Per noi medici, sono utilissime anche in ambulatorio, rappresentano un valido mezzo per alleggerire la tensione nel momento della visita e gratificare i piccoli per il loro coraggio con un gadget assai gradito. Durante il ricovero» spiega, «oltre alla somministrazione delle cure più efficaci, possiamo occuparci anche della parte sana del bambino, con l’ausilio di questi fantastici e allegri pacchetti di figurine, somministriamo ogni giorno una medicina magica, la fantasia, che aiuta i bambini a guarire giocando, rispondendo molto meglio anche alle terapie».

La collaborazione tra Fondazione Abio e Pizzardi Editore è giunta al suo tredicesimo anno consecutivo, ma la felicità che le figurine portano in ospedale è sempre quella della prima volta. «Noi di Abio», dice Maria Ciaglia, responsabile dell’Area Comunicazione e Progetti di Fondazione Abio «lo chiamiamo effetto Amici Cucciolotti, quel mix di felicità e soddisfazione nel poter contare su di un prodotto editoriale di livello, messo a disposizione in quantità importanti, che regala gioia e gioco ai più piccoli che stanno vivendo un momento difficile in ospedale. Ringraziamo di cuore Pizzardi Editore per aver scelto di essere al nostro fianco e di portare insieme a noi il sorriso in reparto».

Nelle immagini la consegna degli albi da parte dei volontari - foto da Ufficio stampa

Contenuti correlati