Fondazione ANT

Lo chef Barbieri dà volto e voce alla campagna 5x1000

16 Maggio Mag 2022 1810 16 maggio 2022

On air lo spot col famoso cuoco che invita a donare per la storica realtà dell'assistenza oncologica domiciliare

  • ...
Schermata 2022 05 16 Alle 18
  • ...

On air lo spot col famoso cuoco che invita a donare per la storica realtà dell'assistenza oncologica domiciliare

Testimonial d'eccezione per la campagna 5x1000 di ANT : lo chef pluristellato e personaggio televisivo Bruno Barbieri.

"La sua presenza", sottolinea una nota della storica realtà di assistenza domiciliare ai malati oncologici, "non rappresenta solo un autorevole invito a donare, perché Barbieri è già da molti anni grande amico e sostenitore della Fondazione e perfetto interprete dei suoi valori. Il suo percorso infatti, la sua professionalità, la passione e l’importanza del lavoro di gruppo sono anche i valori chiave di ANT nel lavoro di assistenza a oltre 10.000 malati ogni anno, in 11 regioni d’Italia".

La nuova campagna 5x1000 ANT "rappresenta uno sguardo intimo ed emozionante della presenza quotidiana in oltre 3.000 case dei medici, degli infermieri e degli psicologi della Fondazione, che portano a domicilio cure, medicazioni, sostegno psicologico e soprattutto una presenza calda e vicina, “medicina” altrettanto importante nei difficili giorni della malattia. Uno sguardo rivolto verso la macchina da presa e illuminato da una luce intensa, calda e “di casa”, che vuol sottolineare l’attitudine delle équipe mediche di ANT verso le persone: perché oltre ai malati altrettanto importanti sono le loro famiglie".

Le sue parole di Barbieri "si intrecciano con le riprese amatoriali di medici, infermieri e psicologi ANT al lavoro nelle case dei pazienti oncologici più fragili, proprio nel periodo della pandemia: Da molti anni ANT per me è come una grande famiglia, perché ho visto da vicino il loro lavoro e il loro impegno - dice lo chef - I medici, gli psicologi e gli infermieri ANT vanno a casa dei malati di tumore e li curano gratuitamente, ogni giorno. Però hanno bisogno del tuo aiuto, destina il tuo 5x1000: vai su 5x1000.ant.it e scopri come fare".

"I fondi del 5x1000", prosegue la nota, "sono indispensabili per poter proseguire l’attività della Fondazione e potenziare l’intervento di ANT, rispondendo in maniera sempre più tempestiva e puntuale alle necessità di chi è malato e garantendo continuità assistenziale al domicilio in ogni condizione, anche in caso di emergenze sanitarie".

L’epidemia ha infatti fatto emergere con chiarezza la necessità di rendere le cure domiciliari ancora più capillari, per proteggere le categorie – pazienti con patologie pregresse, immunodepressi o anziani - a maggiore rischio di infezione, evitando il più possibile le ospedalizzazioni e limitando quindi il rischio di contagio. "Riuscire ad assistere le persone a casa", dicono dalla sede bolognese di ANT, "significa non solo personalizzare l’intervento sul singolo paziente ma anche sostenere i caregiver, migliorando la qualità di vita di tutto il nucleo familiare, dal punto di vista psico-fisico e nella dimensione affettiva e relazionale. Il tutto con un notevole abbassamento dei costi sanitari per la collettività".

La campagna, lanciata in anteprima sui profili social di chef Barbieri e poi on air a partire da ieri in tv, sulle reti nazionali satellitari, sui principali network radio, su stampa e social, è stata ideata da Stefano Ginestroni di Kes Images con la regia di Carlo Furgeri Gilbert e la produzione di Studio Nicama. La pianificazione media è a cura di Wavemaker, che inaugura così una nuova collaborazione con ANT.

"ANT ringrazia Bruno Barbieri e Realize Networks, Stefano Ginestroni e Kes Images, Carlo Furgeri Gilbert, Wavemaker e tutti coloro che hanno collaborato pro bono alla realizzazione e promozione della campagna", conclude la nota.

Contenuti correlati