Foto Sito Action Aid
ActionAid

Al via “Il suo sorriso sarà la tua felicità” , la nuova campagna sull'adozione a distanza

1 Giugno Giu 2022 1219 01 giugno 2022
  • ...

Sono oltre 118.000 i donatori che hanno scelto ActionAid per adottare a distanza un bambino, migliorando la sua vita e le condizioni della comunità in cui vive. Complessivamente, con il contributo dei suoi sostenitori, l'ong sostiene oltre 5 milioni di persone

È partito nel 2017 e non si è più fermato. Ha viaggiato in ogni angolo della terra, dove ha documentato l’esperienza di felicità di decine di persone, differenti per cultura, condizioni di vita ed estrazione sociale. Stiamo parlando di Giuseppe Bertuccio d’Angelo, ideatore e mente di Progetto Happiness che di recente è volato in Kenya, in una zona remota a circa 250 km dalla capitale Nairobi, dove ha potuto aggiungere un tassello alla sua ricerca: le persone più felici al mondo non sono quelle che possiedono di più ma quelle che danno di più. Qui ha potuto incontrare Alex, un bambino di 12 anni con cui ha passato 48 ore cercando di capire com’è cambiata la sua vita grazie all'adozione a distanza con ActionAid.

“Mentre andiamo a scuola ripenso a ciò che mi ha detto ieri sera Alex. Mi viene da pensare che forse, è proprio perché lui ha conosciuto la generosità, che il suo concetto di felicità ruota attorno a un'idea semplice: essere felici è aiutare gli altri” afferma Giuseppe.

Dall’incontro con Alex è nato il video “Il suo sorriso sarà la tua felicità” che dà anche il titolo della nuova campagna per l’adozione a distanza, nata dalla collaborazione pluriennale tra ActionAid e il gruppo editoriale digitale Ciaopeople, quest’anno per la prima volta insieme a Progetto Happiness. La campagna è online dal 31 maggio su Fanpage.it e sui suoi canali social.

“Se è vero che le persone più felici non sono quelle che possiedono di più ma quelle che condividono di più vale davvero la pena di mettere in pratica questo insegnamento. L’adozione a distanza con ActionAid non è solo un gesto di generosità ma è un modo per vivere un’esperienza aprendosi alla relazione con altri. È veder spuntare il sorriso sul volto di migliaia di bambini sostenendoli nella loro crescita e garantendo il rispetto dei loro diritti. Anche quello di essere felici” dichiara Lorenzo Eusepi, Vice Segretario Generale ActionAid Italia.

Sono oltre 118.000 i donatori che hanno scelto ActionAid per adottare a distanza un bambino, migliorando la sua vita e le condizioni della comunità in cui vive. Le attività dell’organizzazione sono sostenute da donazioni provenienti da famiglie, privati cittadini e aziende che vogliono migliorare il mondo attraverso l’adozione a distanza in Africa, Asia e America Latina.

A beneficiare dell’intervento non sono solo i bambini, ma anche le loro famiglie e le comunità in cui vivono. Complessivamente, con il contributo dei suoi sostenitori, ActionAid aiuta oltre 5 milioni di persone. L’80% della donazione che si effettua per l’adozione a distanza viene destinato alla comunità dove vive il bambino con la sua famiglia per avviare o portare avanti programmi di sviluppo e progetti nei settori di competenza (istruzione, acqua, cibo, diritti dei bambini, delle donne, ecc.), mentre il restante 20% è utilizzato per le campagne di sensibilizzazione e per sostenere i costi, sia operativi sia di gestione, dell’organizzazione.

Contenuti correlati