Jelleke Vanooteghem Nido Unsplash
Osservatorio Pnrr sociale

Pnrr e nidi: per impegnare tutte le risorse ci sono voluti tre bandi

6 Giugno Giu 2022 1120 06 giugno 2022
  • ...

Concluso il terzo avviso legato al Pnrr, per la realizzazione di nuovi nidi: sono arrivate ulteriori 74 domande dal Mezzogiorno

Al primo giro le richieste di finanziamento si erano fermate a 1,2 miliardi di euro, a fronte di 2,4 miliardi disponibili. Per supportare i Comuni e non gettare al vento l’occasione di avere nuovi nidi e quindi più posti per i bambini, il Ministero aveva riaperto il bando fino al 31 marzo, mettendo in campo una task force tecnica congiunta fra Ministero Istruzione e Agenzia per la Coesione territoriale, rivolta soprattutto ai Comuni con una copertura di servizi dedicati alla fascia 0-2 anni molto al di sotto dell’obiettivo europeo del 33%. Al secondo giro, degli 1,2 rimasti sono stati richiesti altri 800 milioni, portando così la richiesta al 76% delle risorse, mentre 400 milioni di euro restavano senza destinazione. Da qui il terzo giro: andranno immediatamente ricollocati, aveva assicurato il Ministro dell’Istruzione, che li ha destinati in gran parte all’ulteriore finanziamento delle candidature già pervenute per l’incremento dei poli dell’infanzia per la fascia 0-6 anni. Una parte di essi - 70 milioni – sono stati invece oggetto di un nuovo bando per gli asili nido destinato ai Comuni delle Regioni del Mezzogiorno, con priorità a Basilicata, Molise, Sicilia, che hanno presentato meno candidature rispetto al budget che poteva essere loro assegnato in base alle risorse disponibili nel Pnrr.

Questo ulteriore avviso si è concluso il 31 maggio. Sono arrivate ulteriori 74 domande, per un totale di richieste di finanziamento per 81.199.333,64 euro. Il maggior numero di candidature è arrivato dalla Sicilia (22), seguita da Campania (10), Abruzzo, Basilicata, Molise (9 ciascuna), Calabria (7), Puglia e Sardegna (4 ciascuna). Viene così definitivamente conclusa la procedura del Pnrr per l’Istruzione 0-2 anni, con l’utilizzo completo dei 2,4 miliardi disponibili, e rispettando la percentuale del 55,29% di risorse prevista per il Sud. Con l’aggiunta dei fondi per Poli dell’infanzia e Scuole dell’infanzia, verranno impiegati per intero i 3 miliardi messi a disposizione. Le graduatorie relative agli ultimi due bandi (maggio e marzo) verranno pubblicate nelle prossime settimane.

Foto Unsplash

Con il sostegno di:

Contenuti correlati