Oxfam Disuguaglianza 4000X3000
Non profit

Il 5 per mille a Oxfam, per le guerre dimenticate

14 Giugno Giu 2022 1100 14 giugno 2022
  • ...

Siria, Yemen e Territori Occupati Palestinesi: sono conflitti lontani dai riflettori ma con milioni di sfollati e rifugiati che hanno bisogno di acqua, servizi igienici, sostegno alimentare. Con un'attenzione particolare per realizzare l'uguaglianza di genere

Le donazioni ricevute grazie al 5x1000 hanno contribuito a sostenere le comunità più vulnerabili nei paesi del Medio Oriente e Nord Africa, in particolare Siria, Yemen e Territori Occupati Palestinesi, interessati da conflitti e crisi protratte, pesantemente aggravate dalla pandemia di Covid-19.

Dopo undici anni, il conflitto siriano sembra essere lontano dai riflettori, eppure sono 14 milioni le persone bisognose di aiuto, quasi un terzo in più rispetto al periodo pre pandemia, con 5,7 milioni di sfollati interni e quasi altrettanti rifugiatisi nei paesi confinanti. La progressiva erosione dei servizi pubblici e la distruzione dei mezzi di sostentamento economico hanno contribuito ad acuire la crisi, impedendo alla popolazione di riprendersi.

L’azione di Oxfam Italia si è posta in continuità con le attività di risposta all’emergenza già sviluppate nel paese, con particolare attenzione agli sfollati tornati nelle zone di origine, con l’obiettivo di garantire accesso all’acqua potabile e a servizi igienico sanitari e migliorare la sicurezza alimentare attraverso erogazioni in denaro e sostegno alimentare alla popolazione dei Governatorati di Aleppo e Deir-ez-Zor. In particolare le attività hanno riguardato il ripristino dei servizi idrici e del sistema fognario, con particolare attenzione alle scuole delle aree rurali, e l’installazione di servizi igienico sanitari, associati a campagne di informazione e prevenzione del Covid-19.

In Yemen e nei Territori Occupati Palestinesi il contesto di estrema povertà, disoccupazione, mancanza di servizi di base e il deteriorarsi della situazione umanitaria hanno contribuito ad aumentare la violenza di genere. Le organizzazioni per i diritti delle donne e della società civile lavorano in contesti dai servizi pubblici deboli e frammentati, e devono affrontare enormi sfide quotidiane. Oxfam Italia si è posta quindi l’obiettivo in questi paesi di lavorare sull’uguaglianza di genere in parallelo alla risposta umanitaria, quale azione cruciale e strategica e perché si arrivi a una stabilità a lungo termine e a porre le basi per una pace condivisa, nel pieno rispetto dei diritti di tutti.

Una risposta che ha coinvolto le organizzazioni della società civile garantendo loro accesso ai fondi per prevenire e rispondere alle violenze su donne e bambine, e affrontando le cause che contribuiscono a far sì che la violenza contro le donne sia socialmente accettata e quindi perpetuata, coinvolgendo i leader religiosi e le comunità.

Destinare il 5x1000 a Oxfam non costa nulla, ma può fare la differenza.

Basta indicare il codice fiscale 92006700519 nello spazio dedicato al “Sostegno degli enti del terzo settore ecc.” della sezione corrispondente del modello 730, Unico o CUD.

Contenuti correlati