Vitolda Klein Family Unsplash
Acli

Nasce il nuovo Osservatorio Acli redditi e famiglie

23 Giugno Giu 2022 1516 23 giugno 2022
  • ...

Capire come si è modificato il reddito degli italiani in questi anni di pandemia. Questo l’obiettivo del nuovo strumento di raccolta e analisi dei dati che viene lanciato in occasione del X Incontro Mondiale delle Famiglie. Saranno studiate in forma aggregata e anonima 1milione di dichiarazioni dei redditi relative agli anni 2019, 2020 e 2021. I dati dello studio saranno pronti ai primi di novembre

Viene lanciato da Acli nazionali e il Caf Acli, in occasione dell’X Incontro Mondiale delle Famiglie (in corso fino al 26 giugno), il nuovo Osservatorio Acli Redditi e Famiglie. Si tratta di uno strumento di raccolta e analisi dei dati che si occuperà di studiare, in forma aggregata e anonima, 1 milione di dichiarazione dei redditi relative al 2019, al 2020 e al 2021 per capire come si è modificato il reddito degli italiani in questi anni di pandemia e quali sono stati i riflessi socio-economici sui nuclei familiari. L’analisi si basa sui dati reali delle dichiarazioni dei redditi che gli italiani effettuano ogni anno presso il Caf.

«L’Osservatorio è un altro contributo che la nostra associazione vuole offrire ai nostri governanti e a tutti gli stakeholders per comprendere alcuni aspetti della vita delle famiglie italiane, provate da questi anni di pandemia ma, di fatto, sempre più fondamentali per reggere un welfare che è ancora incompleto», ha detto il presidente nazionale delle Acli, Emiliano Manfredonia.

Le Acli – spiega una nota -, sensibili per missione al tema della famiglia, intendono lanciare un'iniziativa di comprensione e di analisi dello stato di salute delle famiglie italiane prima e dopo il Covid. Il metodo di indagine permetterà di confrontare alcuni parametri di carattere reddituale e sociale, come ad esempio il reddito complessivo, l'imposta reale, il numero di persone a carico, la presenza o meno di un mutuo per l'abitazione, le spese sanitarie, la presenza di disabili, al fine di individuare all’interno dello stesso nucleo familiare, eventuali modifiche dovute all’emergenza sanitaria e alla sua ricaduta occupazionale e sociale.

I primi dati della ricerca saranno resi noti già nelle prossime settimane, mentre lo studio completo con il confronto tra i redditi dell’anno 2019 che ha preceduto il Covid, i redditi dell’anno 2020 in cui la pandemia è esplosa e i redditi dell’anno 2021 successivo al lockdown, saranno oggetto di una presentazione comparata più approfondita fissata per i primi giorni di novembre.

Il Nuovo Osservatorio nasce dalla collaborazione tra l’Area Famiglia delle Acli nazionali, il Caf Acli e l’Iref, l’ente di ricerca delle Acli, e vuole essere un punto di riferimento permanente per studiare i redditi delle famiglie italiane ed evidenziarne i cambiamenti e le variazioni sul medio-lungo periodo.

In apertura photo by Vitolda Klein on Unsplash

Contenuti correlati