Fondazione Airc

Mapei finanzia una borsa di studio Airc intitolata a Giorgio e Adriana Squinzi

28 Giugno Giu 2022 1056 28 giugno 2022

Assegnata al giovane ricercatore Andrea Costamagna per supportare il suo progetto di ricerca sul tumore al pancreas

  • ...
Fondazione AIRC Andrea Costamagna
  • ...

Assegnata al giovane ricercatore Andrea Costamagna per supportare il suo progetto di ricerca sul tumore al pancreas

È il dottor Andrea Costamagna il vincitore della borsa di studio triennale intitolata a Giorgio e Adriana Squinzi per la formazione di un giovane ricercatore e il supporto a un progetto nell’ambito della ricerca oncologica. Mapei ha istituito in collaborazione con Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro questa borsa di studio per proseguire l’impronta che Giorgio Squinzi e la moglie Adriana hanno lasciato.

Costamagna, 29 anni, nato a Cuneo, laurea in biotecnologie molecolari e dottorato in scienze biomediche e oncologia, lavora all’Università di Torino: grazie alla borsa di studio porterà avanti la sua ricerca Role of p130cas in pancreatic cancer initation and sensitivity to PI3K targeted therapies, sotto la supervisione della professoressa Paola Defilippi. Il progetto è focalizzato sullo studio della proteina adattatrice p130cas e sul suo coinvolgimento nello sviluppo del tumore al pancreas, una patologia che ogni anno colpisce oltre 14mila persone, risultando essere la quarta causa di morte per tumore in Italia. «Con orgoglio Mapei sceglie di impegnarsi al fianco di AIRC e di supportare giovani talenti italiani come Andrea, nella convinzione che un’azienda debba avere una collocazione precisa nella società e assumersi doveri etici, scientifici, umani e culturali, consapevole che anche da questi si genera la vera personalità e reputazione dell’impresa», scrive una nota dell’azienda.

Contenuti correlati