#Ucraina

L'11 luglio a Kiev, Azione Cattolica e Sale della terra offrono borse viaggio

3 Luglio Lug 2022 1033 03 luglio 2022

L’Azione Cattolica Italiana e il Consorzio “Sale della Terra” hanno messo a disposizione 5 borse viaggio ciascuno, per finanziare la partecipazione alla marcia per la pace dell’11 luglio di 10 attivisti nonviolenti. Un grande aiuto per chi vorrebbe partire per Kiev, ma al momento si trova a non poter sostenere la spesa del viaggio e della permanenza in Ucraina, dal 9 al 12 luglio

  • ...
Giuseppe Notarstefano
  • ...

L’Azione Cattolica Italiana e il Consorzio “Sale della Terra” hanno messo a disposizione 5 borse viaggio ciascuno, per finanziare la partecipazione alla marcia per la pace dell’11 luglio di 10 attivisti nonviolenti. Un grande aiuto per chi vorrebbe partire per Kiev, ma al momento si trova a non poter sostenere la spesa del viaggio e della permanenza in Ucraina, dal 9 al 12 luglio

L’Ac ha rivolto la proposta delle 5 borse viaggio in particolare ai soci che vogliono partecipare alla marcia pacifica, con un’attenzione particolare ai giovani che hanno il desiderio di partire. Anche l’associazione ha aderito al Mean e sarà a Kiev l’11 luglio.

"La pace è un bene troppo prezioso per rinunciarvi – ha detto il presidente nazionale di Ac, Giuseppe Notarstefano (nella foto) -. Arrendersi alla violenza e alla illogicità della guerra è qualcosa che l’umanità non può permettersi, specie dopo aver assistito alle guerre mondiali del Novecento. Tutti dunque siamo chiamati ad essere costruttori di pace. Per questo, l’Azione cattolica condivide il progetto del Movimento europeo di azione nonviolenta (Mean) e parteciperà alla mobilitazione dell’11 luglio a Kiev. Il giorno in cui si festeggia San Benedetto, patrono d’Europa. È un’azione di sostegno concreto al popolo ucraino e perché si fermi la guerra di invasione. La società civile europea unita alla società civile ucraina può dare nuova linfa a dialoghi nuovi per la pace. Inoltre, come già nelle scorse settimane, si lavorerà per mettere in salvo coloro che aspettato di poter fuggire dai bombardamenti. Nella speranza che da questa tragica vicenda si ricavi l’insegnamento che la guerra non è mai la soluzione ai conflitti e che c’è un’alternativa: un sistema di coesistenza pacifica tra i popoli alla cui tessitura tutti possiamo e dobbiamo contribuire".

Per chi volesse segnalare la propria disponibilità o avere maggiori informazioni può scrivere al seguente indirizzo:​ presidenzanazionale@azionecattolica.it

Per quanto riguarda le 5 borse donate dalla Rete di Economia civile “Sale della Terra”, basterà inviare la propria domanda (che sarà vagliata dai collaboratori) all’indirizzo: segreteria@consorziosaledellaterra.it

“Fin dall’inizio tutto il Consorzio Sale della Terra ha creduto al progetto – ha spiegato il presidente Angelo Moretti -. Abbiamo capito che molti collaboratori avrebbero desiderato partire, ma non tutti avevano le disponibilità economiche. Allora abbiamo messo a disposizione un budget per consentire a chi avesse il sogno di mettere le proprie gambe a servizio della pace, di realizzarlo. Così abbiamo fatto in modo che cinque attivisti venissero a Kiev”

----------------------------------------------------------

Stiamo raccontando il viaggio e le iniziative collaterali sui nostri profili social:

Facebook: MEAN Movimento Europeo Azione Nonviolenta @meanprogetto

Twitter: MEAN - Movimento Europeo Azione Nonviolenta (@MeanAzione)

Instagram:@mean.project

𝐏𝐚𝐫𝐭𝐢 𝐜𝐨𝐧 𝐧𝐨𝐢: www.projectmean.it

Contenuti correlati