Cultura & politica

La casa del popolo diventa un film

12 Luglio Lug 2022 1452 12 luglio 2022

A Vinci, un doc-intervista sui 75 anni del circolo Arci di Petroio, nei pressi di Vinci (Fi). Lo ha promosso il Comune

  • ...
Casa Del Popolo Arci
  • ...

A Vinci, un doc-intervista sui 75 anni del circolo Arci di Petroio, nei pressi di Vinci (Fi). Lo ha promosso il Comune

Nessuno pensi a Berlinguer ti voglio bene e a Cioni Mario-Roberto Benigni, impegnato nelle sue fantasie politico-erotiche-esistenziali. No, qui siamo a Petroio, nel territorio di Vinci (Firenze), famosa per gli studi in ottica (qui ha sede l’Istituto di Ricerca e di Studi in Ottica e Optometria- Irsoo, derivazione dell'Istituto nazionale di ottica), oltre che per i natali del grande Leonardo. E il film non sarà certo un piccolo-grande-capolavoro firmato, nel 1977, dal Giuseppe Bertolucci ma certo un documentario che racconta la storia di un piccolo popolo che nella sua Casa, oggi circolo Arci, ha speso passione politica, solidarietà, tempo libero.

Quello che sarà trasmesso domani, alle ore 21.15, all'interno della stesso Circolo Arci di Petroio (Via Villa Alessandri, 3) sarà infatti un film-intervista (nella foto sopra, un'immagine delle riprese, ndr) sulla storia della casa del popolo che nasce 75 anni fa, subito dopo la Seconda guerra mondiale: un gruppo di persone che lavoravano per la Fattoria Alessandri chiesero di usare quella che all’epoca era una rimessa per gli attrezzi e le macchine agricole per farne un luogo di incontro.

"Da qui", spiega una nota del Comune di Vinci, "nacque quello che poi è stato il luogo di socialità per eccellenza, tra aperture serali, riunioni politiche, balli e concerti, feste dell'Unità, dibattiti e iniziative culturali e ricreative". Il film proporrà le testimonianze di coloro che hanno costruito il circolo "facendone un luogo aperto e ospitale".

“E' un momento molto importante per tutti noi – ha dichiarato il sindaco di Vinci, Giuseppe Torchia - con questo film-intervista vogliamo ringraziare i fondatori e coloro che in questi anni hanno continuato a far vivere e crescere il circolo. Siamo convinti che sia possibile continuare a costruire una comunità solidale capace di confrontarsi e divertirsi. La Casa del Popolo è e sarà per sempre una risorsa per tutti, un punto di riferimento”.

Contenuti correlati