Claudio Schwarz By Unsplash
Fondazione Telethon

Portobello sosterrà il programma “Malattie senza diagnosi”

18 Luglio Lug 2022 1629 18 luglio 2022
  • ...

Avviando la partnership con Fondazione Telethon la società coinvolgerà i clienti in una raccolta fondi dedicata alla ricerca sulle malattie genetiche rare. Già lo scorso aprile in occasione della Milano Relay Marathon 2022, Portobello aveva partecipato alla staffetta solidale coinvolgendo i dipendenti in una raccolta fondi interna sempre a favore di Telethon

Portobello Spa, società proprietaria dell'omonima catena retail di prodotti di qualità a prezzi accessibili e attiva attraverso l’attività di barter nel settore media advertising, quotata sul mercato Euronext Growth Milan, ha avviato una partnership con Fondazione Telethon.
Dal 18 luglio. come spiega un comunicato congiunto - , in tutti i punti vendita Portobello - in periodi determinati - sarà disponibile una cartolina di auguri dedicata che i clienti potranno scegliere in cassa a fronte di una donazione da 1 euro. I proventi della raccolta saranno interamente devoluti a Fondazione Telethon per finanziare il Programma “Malattie senza diagnosi”, che si pone l’obiettivo di trovare una diagnosi ai bambini con patologie genetiche rare ancora non identificate.

«In linea con la nostra strategia di Responsabilità Sociale d’Impresa, la partnership con Telethon rappresenta la seconda tappa di un percorso valoriale condiviso con la Fondazione e già avviato nello scorso aprile in occasione della Milano Relay Marathon 2022, con la partecipazione di Portobello alla staffetta solidale e il coinvolgimento dei nostri dipendenti in una raccolta fondi interna» commenta Roberto Panfili, Co-founder e Ceo di Portobello. «Siamo felici di poter contribuire ancora una volta allo sviluppo delle attività di ricerca scientifica di Telethon attraverso questa partnership che si pone l’obiettivo di crescere e consolidarsi nel tempo».

«Per Fondazione Telethon i partner aziendali sono veri e propri compagni di viaggio, con i quali guardare al futuro assumendosi la responsabilità di costruirlo insieme», dichiara Alessandro Betti, Direttore Raccolta Fondi di Fondazione Telethon. «Siamo grati a Portobello per aver dimostrato, ancora una volta, la fiducia che ripone nel nostro impegno a garantire un futuro ai bambini con malattie genetiche rare. Questa alleanza è un esempio di comunione di intenti virtuosa, con l’assunzione di una reale responsabilità, dimostrata anche dalla continuità nel tempo, che la rende viva e sostanziale».

In apertura photo di Claudio Schwarz da Unsplash

Contenuti correlati