Parlamento4
Politica

Forum Terzo Settore: responsabilità per affrontare le emergenze

22 Luglio Lug 2022 1407 22 luglio 2022
  • ...

Non può essere sprecata l’occasione della discussione sul dl Semplificazioni, in programma lunedì prossimo a Montecitorio: è necessario approvare una giusta normativa fiscale per gli enti del Terzo settore che, soprattutto nelle crisi, sono attivatori di risposte verso i bisogni e le fragilità delle persone

«La crisi politica che ha portato allo scioglimento anticipato delle Camere potrebbe avere pesanti ripercussioni sulla situazione del Paese, già segnato da una profonda crisi sociale oltre che economica, alle prese con una guerra nei confini europei, con un’evoluzione ancora incerta della pandemia e un’emergenza ambientale in corso. Questo rende ancora più doveroso affrontare il prossimo futuro con la massima responsabilità». Così Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum Terzo settore.

«Occorre, attraverso l’amministrazione ordinaria – prosegue Pallucchi – essere efficienti nell’adottare le risposte più urgenti e assumersi il serio impegno, nei mesi di campagna elettorale che ci attendono, di non perdere di vista quelle che sono le reali priorità italiane. Come ha giustamente sottolineato il presidente Mattarella, sono indispensabili interventi per far fronte alle esigenze economiche e sociali, soprattutto per le fasce più deboli della popolazione».

«Pensiamo in particolare al lavoro fondamentale da svolgere sul Pnrr, alle misure per contrastare povertà e crescita delle disuguaglianze, rincari per le famiglie e sconvolgimenti climatici. Ma pensiamo anche alla riforma del Terzo settore che, ancora una volta, rischia di subire una drammatica battuta d’arresto, dopo anni di sforzi per giungere a una soluzione condivisa sulle modifiche normative indispensabili per la sua attuazione. Da questo punto di vista – aggiunge la portavoce del Forum Terzo settore – ci auguriamo vivamente che non ci si lasci sfuggire l’occasione della discussione sul dl Semplificazioni, lunedì prossimo a Montecitorio, per approvare una giusta normativa fiscale per gli enti di Terzo settore che, soprattutto nelle crisi, sono attivatori di risposte verso i bisogni e le fragilità delle persone. Chiediamo che siano messi nelle condizioni di operare al meglio e per farlo è fondamentale il completamento della riforma del Terzo settore», conclude Pallucchi.

Contenuti correlati