Playground Progetto Parchi Agos a Catania
Esg

Parchi, la via della rigenerazione urbana

17 Settembre Set 2022 1607 17 settembre 2022
  • ...

Agos, storica finanziaria specializzata nel credito al consumo, si è impegnata in un progetto di riqualificazione di quattro parchi pubblici. Oggi inaugurato a Catania, l'intervento al Vulcania. Prossime tappe, Lucca e Roma

La rigenerazione urbana attraverso i parchi, gli spazi pubblici, i giardini.

In un panorama di interventi socialmente responsabili del mondo aziendale, principalmente finanziario, spesso incentrati molto sulla “E” di Esg, ossia in tema ambientale – fenomeno a cui è dedicato VITA di ottobre - colpisce il progetto “Parchi Agos Green&Smart”, dell’omonima finanziaria specializzata nel credito al consumo, controllata da Crédit Agricole e Bpm.

Agos ha infatti inaugurato oggi un altro parco rigenerato, il Vulcania di Catania, in un intervento che arriverà complessivamente a quattro riqualificazioni. Interventi, recita una nota, basati sul «nuovo modello di parchi urbani a 4 dimensioni - Green, Sport, Smart e Art - per comunicare i valori “green” e “prossimità” alla base della strategia di sostenibilità di Agos, che si esprime attraverso l’impegno di Agos for Good».

Nella città etnea (via Moro 4), il verde nel parco è stato rinnovato «con le nuove alberature, la sistemazione e la potatura delle siepi e un nuovo percorso piastrellato. Vulcania viene inoltre arricchita da un’area aggregativa con sedute e arredi urbani nuovi, oltre al rifacimento di parti della recinzione e alla cura e manutenzione di specifiche parti del prato. I lavori sono in fase di ultimazione e proseguiranno anche dopo l’inaugurazione con un programma di manutenzione costante e di sviluppo ‘smart’ con qr code disseminati nel parco per raccontare il verde tramite la tecnologia».

Il parco Vulcania è da sempre uno dei luoghi più amati per praticare sport, «per questo nel Parco Agos Green&Smart di Catania è stato ripristinato il campo da basket, grazie al rinnovamento completo della superficie e delle parti rovinate, arricchito con un intervento artistico realizzato con resine adatte alle attività sportive».

Ad abbellire il playground catanese, gli street artist Gummy Gue, che hanno infatti realizzato un intervento con colori, linee e forme che trasmettono tutta l’energia di questo sport, ispirandosi agli schemi delle aree di gioco (foto sopra, ndr).

Interventi che coinvolgono l’associazionismo locale. Questo pomeriggio, fra le altre, sarà presente l’Associazione onlus Hakuna Matata, con il suo progetto di scolarizzazione in Tanzania, a cui partecipa un gruppo di dipendenti Agos del territorio.

Domani, invece, il parco verrà animato invece dallo Sport City Day , «la prima iniziativa interamente dedicata alla pratica sportiva praticata negli spazi urbani e nelle aree verdi promossa in tutta Italia da Fondazione Sport City: al mattino sono previsti percorsi di volley, badminton, rugby, basket, nordic walking, hockey, spazi divulgativi e la presenza di testimonial del mondo dello sport». Proprio la Fondazione è partner del progetto a Catania, insieme al Coni regionale Sicilia, alle varie Federazioni sportive e all’associazione Plastic Free Odv Onlus.

Prossime tappe di Agos: Lucca e Roma. Avanti esse, dunque.

Contenuti correlati