Grandi Cuochi Opera Chiostro
Opera San Francesco

Nel segno della convivialità torna “Grandi cuochi all’Opera”

21 Settembre Set 2022 1434 21 settembre 2022
  • ...

È in programma domenica 9 ottobre il pranzo benefico di Osf, organizzato in collaborazione con Identità Golose. Un viaggio nel gusto che permette di sostenere concretamente i servizi ai poveri di Opera San Francesco. L’evento è inserito in “Insieme a San Francesco Oggi”, il tradizionale ciclo di eventi del mese di ottobre in onore di San Francesco

«Per me è una gioia poter aprire di nuovo la nostra Mensa a chiunque voglia sostenere Opera San Francesco e mi piace ancor di più farlo in nome della convivialità» sono le parole di fra Marcello Longhi, presidente di Opera San Francesco che annuncia il ritorno di un appuntamento ideato per raccogliere fondi da destinare ai tanti servizi che Osf rivolge ai poveri. Domenica 9 ottobre, infatti, torna Grandi Cuochi all’Opera, il tradizionale pranzo benefico di Osf che proporrà ai suoi amici e donatori un menù dal tema “Convivialità a tavola”.

La convivialità del resto è da sempre cara ai francescani che oltre 60 anni fa, grazie a fra Cecilio Cortinoviis, hanno fondato Opera San Francesco e ora, attraverso un pranzo speciale, ideato e realizzato da grandi nomi della scena gastronomica italiana, sarà al centro di questo appuntamento solidale.

Come ormai da tradizione, a tessere le fila dell’organizzazione dell’evento sono stati Paolo Marchi e Claudio Ceroni, fondatori di Identità Golose, il più importante congresso di cucina d’autore, i quali hanno pensato a un gruppo di chef chiamati a presentare i migliori piatti realizzati ispirandosi al tema dell’edizione 2022, l’undicesima.
Cinque saranno i cuochi, grandi professionisti della ristorazione, che hanno aderito all’iniziativa solidale e prepareranno e ideeranno un loro speciale piatto per i commensali di Osf. Il pranzo inizierà nel Chiostro del Convento di viale Piave 2, con un benvenuto ideato da Edoardo Traverso, Resident Chef di Identità Golose Milano. L’antipasto invece sarà affidato a Roberto Di Pinto del ristorante Sine by Di Pinto, Milano. Per il primo piatto si metterà ai fornelli il D’O di Davide Oldani a Cornaredo (ristorante 2 stelle Michelin). Si proseguirà con la portata principale di Alessandro Billi, dell’Osteria Billis a Tortona (Alessandria). Per concludere con il dessert di Luca De Santi, di Iyo Experience a Milano (ristorante 1 stella Michelin).

Ad accogliere chi parteciperà al pranzo e in questo modo sosterrà Opera San Francesco ci sarà anche fra Marcello Longhi, che ricorda: «Ogni giorno ai tavoli delle nostre due mense, oltre a un pasto caldo, ci impegniamo a donare agli ospiti un momento di accoglienza all’insegna della normalità e della quotidianità. Vorrei fosse così anche per “Grandi Cuochi all’Opera”, evento per il quale dobbiamo ringraziare ancora una volta Identità Golose che da anni non fa mancare a Osf il suo supporto e la sua grande professionalità. Grazie a loro e a tutti coloro che ci sostengono, donatori e volontari: “Siete voi la vera forza di Osf!”».

Il pranzo benefico è aperto al pubblico e si svolgerà a Milano domenica 9 ottobre alle ore 12 nella Mensa dei Poveri di corso Concordia 3, che di domenica non svolge la sua abituale attività. Sarà possibile partecipare a questo evento di beneficenza a fronte di una donazione minima di 120 euro a persona. L’evento si inserisce all’interno di un programma di manifestazioni dal titolo “Insieme a San Francesco Oggi”, previsto nel mese di ottobre e proposto da Opera San Francesco per celebrare il Santo di Assisi.

Le prenotazioni per assicurarsi il posto sono aperte e le donazioni raccolte saranno interamente destinate al sostegno delle Mense e di tutti gli altri servizi di Osf ai quali ogni giorno si rivolgono migliaia di persone in difficoltà.

Per informazioni e prenotazioni (fino a esaurimento posti) relative al pranzo benefico ci si può collegare a operasanfrancesco.it e accedere al form dedicato, oppure scrivere una mail a eventi@operasanfrancesco.it. Infine si può telefonare allo 02.77122401 da lunedì a venerdì (ore 9 – 13 e 14 – 17)

Nell'immagine in apertura una precedente edizione - foto da Ufficio stampa

Contenuti correlati