Giovani

Cari enti, raccontate ai giovani il bello del vostro servizio civile

23 Settembre Set 2022 1843 23 settembre 2022

In vista del prossimo bando nazionale e del cinquantesimo anniversario della legge sull'obiezione di coscienza VITA propone alle organizzazioni che si occupano di servizio civile un innovativo pacchetto di comunicazione su sito, social e magazine da proporre ai ragazzi fra i 18 e i 28 anni che domani potrebbero diventare volontari. Ecco di cosa si tratta

  • ...
Servizio Civile 2021 2022 Mani Tese
  • ...

In vista del prossimo bando nazionale e del cinquantesimo anniversario della legge sull'obiezione di coscienza VITA propone alle organizzazioni che si occupano di servizio civile un innovativo pacchetto di comunicazione su sito, social e magazine da proporre ai ragazzi fra i 18 e i 28 anni che domani potrebbero diventare volontari. Ecco di cosa si tratta

Il racconto, la promozione e la diffusione del servizio civile costituisce da sempre uno dei punti di maggiore impegno per VITA, che fra l’altro è stato uno dei soggetti che ha ideato l’attuale formula del servizio civile universale. Nell’ultima tornata la domanda di servizio civile da parte dei giovani, pur continuando ad essere nel suo complesso di molto superiore ai posti messi a bando, segna, in particolare in alcune aree del Paese, una piccola flessione a cui si aggiunge un fenomeno nuovo: il boom delle assenze ai colloqui di selezione. Questi i numeri: nel 2022 nonostante l’incremento dei posti messi bando sono diminuite dell’11% le domande presentate rispetto al 2021 (125.286) e il tasso di assenteismo al colloquio di selezione dei candidati si attesta intorno al 30% (dati Amesci 2022).

Il servizio civile sconta ormai da anni della mancanza di una vera ed efficace campagna istituzionale che sia in grado di promuoverlo di fronte a un pubblico, quello dei giovani fra i 18 e i 28 anni, che tutte le ricerche demoscopiche descrivono come fortemente interessato a sperimentare esperienze di civismo e aiuto del prossimo.

Nell’anno che porterà al cinquantesimo anniversario della legge sull’obiezione di coscienza VITA offre a tutti gli enti di servizio civile interessati a presentare ai giovani la propria proposta, uno strumento per costruire uno storytelling multicanale (sito, social e magazine) in grado di intercettare e coinvolgere i possibili volontari. La campagna è denominata “Col servizio civile fai la differenza” e vuole parlare direttamente ai ragazzi, raccontando con linguaggi e strumenti a loro appropriati la specificità della proposta di servizio di ogni ente.


PER MATERIALI E INFO CLICCA QUI

Contenuti correlati