Lorenzo Maria Alvaro

Lorenzo Maria Alvaro

Al "Maria” del nome, impostomi nel 1984 da mamma e papà, ci tengo maledettamente. Milanese, borghese, egocentrico, snob e ipocondriaco. Ma ho anche tanti difetti. Sposato nonostante tutto, faccio il giornalista nonostante tutto. Dopo i 30anni mi sono reso conto di non essere più invincibile.