Lorenzo Maria Alvaro

BattitiPerMinuto

Il futuro della musica passa dalle start up

24 Ottobre Ott 2016 0928 24 ottobre 2016
  • ...

La scoperta di nuova musica, il marketing e la monetizzazione infine hardware e nuovi strumenti. Sono queste le tre categorie presi in considerazione dai Midem Awards, i premi di MidemLab concorso vetrina dedicato alle migliori idee presentate dalle startup della musica che si tiene ogni estate a Cannes.

Le tre proposte vincitrici di quest’anno si ripropongono di essere i tren del 2016, almeno potenzialmente. Andiamo a conoscerli.

Musica e Benessere La prima categoria è stata vinta da un servizio a metà tra musica, salute e benessere. Si chiama Mimi Hearing e si propone di fare ascoltare la musica meglio. I suoi inventori sono convinti che dalla qualità della musica dipendono anche le emozioni che filtrano attraverso le note. Per questo hanno interpellato scienziati, ingegneri del suono, esperti di psicoacustica. Il risultato è una App che, dopo un test dell’udito, è in grado di offrire le canzoni alla migliore qualità possibile per il nostro orecchio.

Concerti social La seconda categoria se l’è aggiudicata Stagelink e si presenta come un crowsourcing di eventi e concerti. In pratica, attraverso Facebook, si occupa di monitorare la richiesta di concerti dal vivo di un determinato artista e di prefinanziare il tour attraverso la raccolta di uno speciale punteggio tra i propri fans di tutto il mondo. In questo modo il pubblico diventa un vero promoter del concerto annullando i rischi per l’artista.

Strumenti Intelligenti La terza categoria infine è andata a MindMusiclab, una startup della musica che si occupa di creare strumenti musicali intelligenti partendo dalla tradizione. Dispositivi apparentemente tradizionali, a cominciare dalla costruzione in legno, ma che nascondono funzioni innovative e sono sempre collegate online. Ne è un esempio Sensus, una smart guitar con una serie di sensori di prossimità e pad touch sia sul corpo che sul manico, in grado di aggiungere nuovi modalità espressive e di interazione per le performance di ogni chitarrista. L’intenzione della società che ha anche vinto il sondaggio del pubblico, è sviluppare una serie di strumenti intelligenti con queste caratteristiche.

[embed]https://www.youtube.com/watch?v=Hug-o_2vCnk[/embed]