Lorenzo Maria Alvaro

BattitiPerMinuto

2019, l’anno d’oro del rap italiano

20 Novembre Nov 2019 1203 20 novembre 2019
  • ...

Sono (aggiornati ad oggi) 78 gli album hip hop usciti nell’arco del 2019. Di per sé non è questo il dato più importante. Non è infatti inedito che vengano lanciati così tanti album in ambito rap. Sia negli anni 90, la famosa golden age, che nei più recenti 2000, il genere ha costantemente mangiato quote di mercato piazzando sempre più uscite. A fare a la differenza è il livello delle produzioni. Quest’anno sono tantissimi gli album che hanno contribuito a riposizionare per qualità e credibilità il panorama italiano nella geografia del rap internazionale. C’è chi addirittura paragona l’Italia di oggi alla scena francese dei decenni scorsi (cioè il top del rap made in Ue).

Le classifiche non mi appassionano e le trovo sempre poco sensate (per questo in fondo al post propongo la lista di tutte le uscite mese per mese) ma certamente alcuni album più di altri hanno fatto capire che siamo di fronte ad un salto di qualità. Quindi, sempre in ordine cronologico e non di importanza, segnalo quelli a mio avviso più dirimenti. Tenendo ben presente un altro aspetto di questa annata. La collaborazione tra crew, artisti, ambienti e scene è diventata una felice abitudine. Ormai la scena sembra quasi l’universo Marvel in cui stili e peculiarità geografiche e artistiche vanno a dialogare e meticciarsi in ogni album, dando vita a nuove saghe e filoni. Merito probabilmente dei grandissimi passi in avanti dal punto di vista delle produzioni musicali che hanno visto esplodere nuovi grandissimi talenti e arrivare alla maturità artistica molti dei nomi già noti al pubblico. Con il baricentro spostato sui producer ogni rapper riesce a trovare un suo posto e a rendere al meglio. Per questo spesso addirittura i dischi targati da un produttore cui partecipano decine di artisti diversi sono i lavori più appassionanti.

Ma andiamo alle uscite

Ensi – Clash
È una delle prime uscite dell’anno. Ensi è sempre stato il campione del freestyle italiano, i cui live sono dialogici e rendono protagonista il pubblico tra trick, giochi e performance. Punto debole del rapper torinese? Gli album. Fino ad oggi. Clash è un lavoro più solido del solito seguito dopo poco da Clash Again, l’album rivisto e arricchito. Ed è proprio in questo vol.2 della produzione che Ensi propone una delle canzoni più belle dell’anno. Mira, in feat. con una delle rivelazioni dell’anno, la 17enne Madame, portata all’attenzione della scena. Dopo questo feat. Madame comincia a comparrie in quasi tutte le produzioni di livello.


Frenetik & Orang3 – ZEROSEI
I romani Daniele Mungai e Daniele Dezi sono più noti ai fan per essere turnisti, musicisti e produttori per conto terzi. I più li ricordano accanto ai vari Gemitaiz, Coez, Salmo, Clementino, Ensi, Achille Lauro e MadMan. Con questo loro primo lavoro diventano protagonisti e come si capisce dal titolo "Zero sei", celebrano la nuova scena romana, in particolare quel frash rap capitolino dei vari Carl Brave, Franco126, Coez e Gemello che è diventato quasi un genere a sé.


Egreen e Nex Cassel – Lo Ve
Dopo il singolo Milano-Roma insieme a Er Costa, Nicholas Fantini decide di costruire un altro ponte geografico. Questa volta la spalla è uno che è stato spesso suo partner in crime, il veneto Nex Cassel. Nasce così Lo Ve, l’autostrada tra Lombardia e Veneto. Nessuno spazio a jingle commerciali, fronzoli e ritornelli, as usual. Una mattonata di rap underground come si faceva una volta guardando sempre a NYC.


Lazza – Re Mida
Lazzarini, targato Milano, è uno dei nomi emergenti più credibili del rap tradizionale. Le aspettative per l’album erano altissime. Al suo fianco Capo Plaza, Sfera Ebbasta e Tedua e mostri sacri come Gué Pequeno e Luché. Ma forse il manifesto dell'album è il feat con Fabri Fibra.


Coma Cose – Hype Aura
Qui usciamo in modo importante dalla tradizione rap. Siamo all’album di esordio di uno dei gruppi più interessanti del momento. Dopo un’attesa di un anno e singoli che avevano creato un hype mostruoso il primo lavoro è all’altezza di queste aspettative. California e Fausto Lama sono oggi tra i parolieri più interessanti della scena. Scelti dai Subsonica per partecipare a Microchip Temporale, la celebrazione del ventennale di Microchip Emozionale, il loro feat. Aurora Sogna è stato scelto come lancio del disco. Una vera e propria investitura.


Bassi Maestro – North Of Loreto
Spazio anche alla più vera old school con il nuovo progetto di Bassi Maestro. NoLo (anche se non esiste) al centro di un viaggio che dalla tradizione guarda al futuro. Nel contempo Cook Dee è anche al centro di un’operazione nostalgia che ha colpito al cuore tutti gli appasionati più canuti pubblicando su Spotify Street collection vol.1 e vol. 2 in cui vengono portati online tantissimi pezzi storici del rap anni ’90 che non erano disponibili o non erano mai stati pubblicati. Tra questi le mitologiche S.A.I.C. e Musical Mafia. Spazio anche a perle come Nasty Bars con Fat Fat Corfunk.


Machete Empire – Machete Mixtape 4
Attesissimo il quarto capitolo della saga Machete, la crew di Salmo. Un prodotto che gli appassionati aspettano sempre con apprensione perché porta alla ribalta volti nuovi, talenti e suoni inediti. E anche questa volta non è da meno. È Salmo con “Yoshi”, uno dei pezzi più belli prodotti nel 2019, a portare per primo all’attenzione del pubblico Tha Supreme.


Night Skinny – Mattoni
Luca Pace è ormai diventato grande. Il suo Mattoni, che porta in studio, come da tradizione, decine di artisti è forse uno dei lavori più maturi e convincenti dell’anno. Con produzioni pulite e centrate, meno paranoiche di prima ma molto più a fuoco. Un suono che ormai è distintivo dell’italian rap way. Grande matching tra vecchie e nuove leve. Anche qui Madame viene molto valorizzata.


Marracash – Persona
Marra è sempre Marra e nel 2019, dopo tre anni di silenzio è tornato. Al netto delle questioni di salute e della sua bipolarità, di cui sta parlando diffusamente nelle interviste, il rapper di Barona propone un album che torna alle origini, anche artistiche: secco, diretto, chiaro. Si chiude il periodo citazionista e metaforico. Si torna a casa, alle vecchie certezze. E infatti inizia tutto con “Zona 6, Barona, Milano Sud”. Non c’è spazio per fantasticare. Fabio è la solita macchina da guerra e quando torna sulla strada a parlare di palazzi e vita vera non lascia spazio a niente a nessuno. All’interno una bella collaborazione con Cosmo, ormia diventato un amico, con un pezzo che già dal titolo è tutto un programma: Greta Thumberg


tha Supreme – 23 6451
Il romano Davide Mattei classe 2001 si candida ad essere la vera sorpresa dell’anno. Esce con 23 6451 (traslitterato dall'alfabeto leet in Le basi). Siamo difornte a un lavoro universalmente riconosciuto come “diverso”. Per dirla con Rivista Studio «il testo di “scuol4”, uno dei primi singoli dell’album, è forse la sintesi perfetta di Supreme: all’interno c’è tutto ciò che ha contraddistinto l’adolescenza di chiunque, dall’esigenza di diversità, all’incomprensione della rabbia adulta, passando per il «sentirsi sprecato a scuola, ya» che fa sì che ancor più di chi urla Gucci, Prada o Fendi, tha Supreme sembri il tuo compagno di banco che per tre anni non ha aperto bocca ma che alla fine si è dimostrato un genio».

In conclusione il 2019 è la miglior risposta alla più ripetitiva delle critiche al rap: è tutto uguale e parla sempre delle stesse cose. Oggi abbiamo indie, frash rap, underground, old school, trap. Cambiano i suoni, i temi, gli argomenti, le liriche. Ce n’è davvero per tutti i gusti.



Tutti gli album del 2019

Album Rap Gennaio 2019
• Chadia Rodriguez – Avere 20 anni EP (11 Gennaio)
• DJ Fastcut – Dead Poets 2: I Due Ordini (11 Gennaio)
• Vacca – Don Vacca Corleone (11 Gennaio)
• Dani Faiv – Fruit Joint + Gusto (18 Gennaio)
• Gianni Bismark – Re Senza Corona (18 Gennaio)
• Franco126 – Stanza singola (25 Gennaio)
• Fedez – Paranoia Airlines (25 Gennaio)
• Lil’Pin & Gionni Gioielli – Anonima sequestri (31 Gennaio)

Album Rap Febbraio 2019
• Ensi – Clash (1 Febbraio)
• Frenetik & Orang3 – ZEROSEI (1 Febbraio)
• MadMan – MM Mixtape Vol. 3 (1 Febbraio)
• Massimo Volume – Il nuotatore (1 Febbraio)
• Murubutu – Tenebra è la notte (1 Febbraio)
• Grezzo & Suarez – Siberia (8 Febbraio)
• Jesto – Mamma ho ingoiato l’autotune 4 e 5 (12 Febbraio)
• Egreen e Nex Cassel – Lo Ve (15 febbraio)
• Young Rame – 3/4 (15 febbraio)
• Drone126 – Cuore Sangue Sentimento (22 febbraio)
• Gast – Star Roller (22 Febbraio)

Album Rap Marzo 2019
• Lazza – Re Mida (1 Marzo)
• Ntò – Rinascimento (6 Marzo)
• Mondo Marcio – Uomo! (8 Marzo)
• Coma Cose – Hype Aura (15 Marzo)
• Nayt – Raptus Vol. 3 (15 Marzo)
• Rkomi – Dove gli occhi non arrivano (22 Marzo)
• Coez – È sempre bello (29 Marzo)
• Quentin40 – 40 (29 Marzo)
• Myss Keta – Paprika (29 Marzo)

Album Rap Aprile 2019
• En?gma – Booriana (5 Aprile)
• Ernia – 68 (Till The End) (5 Aprile)
• Achille Lauro – 1969 (12 Aprile)
• Gose – Gratis et amore Dei (12 Aprile)
• Massimo Pericolo – Scialla semper (12 Aprile)
• Mistaman – L’universo non esiste (12 Aprile)
• Peppe Soks – Riparto Da Me (19 Aprile)
• Priestess – Brava (19 Aprile)
• Side Baby – Arturo (19 Aprile)
• Laioung – Rinascimento (26 Aprile)
• Mostro – The Illest Vol.2 (26 Aprile)

Album Rap Maggio 2019
• Clementino – Tarantelle (3 Maggio)
• Il Turco – Lontano (3 Maggio)
• Izi – Aletheia (10 Maggio)
• Drimer – La Prova Vivente (17 Maggio)
• Samuel Heron – Triste (17 Maggio)
• Bassi Maestro – North Of Loreto (24 Maggio)
• Claver Gold e Kintsugi – Lupo di Hokkaido EP (24 Maggio)
• CoCo – Acquario (24 Maggio)
• Dargen D’Amico e Emiliano Pepe – Ondagranda (31 Maggio)
• Gemello – UNtitled (31 Maggio)

Album Rap Giugno 2019
• Skioffi – Benjamin (3 Giugno)
• G.Bit – Tilt! (14 Giugno)
• Nerone – Gemini (14 Giugno)
• Edo Fendy – Multicolor (21 Giugno)
• Guè Pequeno – Gelida estate EP (21 Giugno)
• Lele Blade – Vice City (21 Giugno)
• Zoda – Ufo (21 Giugno)

Album Rap Luglio 2019
• Machete Empire – Machete Mixtape 4 (5 Luglio)
• FSK Satellite – FSK Trapshit (12 Luglio)

Album Rap Agosto 2019
• Rocco Hunt – Libertà (30 Agosto)

Album Rap Settembre 2019
• Junior Cally – Ricercato (6 Settembre)
• GionnyScandal – Black Mood (6 Settembre)
• Fred De Palma – Uebe (13 settembre)
• Mambolosco – Arte (13 settembre)
• Night Skinny – Mattoni (13 settembre)
• Gemitaiz e Madman – Scatola nera (20 Settembre)
• Massimo Pericolo – Scialla Semper Repack (27 Settembre)

Album Rap Ottobre 2019
• Lazza – Re Mida Aurum (4 Ottobre)
• Geôlier – Emanuele (11 Ottobre)
• Mecna & Sick Luke – Neverland (11 Ottobre)
• Blue Virus – Moebius (18 Ottobre)
• Ensi – Clash Again (18 Ottobre)
• Ketama126 – Kety (18 Ottobre)
• Fabri Fibra – Il Tempo Vola (2002 – 2020) (25 Ottobre)
• Willie Peyote – IoDegradabile (25 Ottobre)
• Enzo Dong – Dio perdona io no (25 Ottobre)
• Marracash – Persona (31 Ottobre)

Album Rap Novembre 2019
• Vegas Jones – La Bella Musica (8 Novembre)
• tha Supreme – 23 6451 (15 Novembre)