Emanuela Borzacchiello

CambiaMenti

Sotto la spazzatura, ma con stile

15 Novembre Nov 2013 2335 15 novembre 2013
  • ...

[gallery]

Madrid: cattivo odore e spazzatura. Madrid: sommersa da sacchi neri e scatole di cartone. Madrid, un tempo, vicino l’Europa.

La storia inizia due mesi fá, quando Anna Botella, sindaco della capitale, decide che tra i tanti tagli alla spesa pubblica tocca anche alla pulizia. Il verdetto è senza possibilitá di revoca: licenziamento per metá degli spazzini e, per quelli che rimangono, salario dimezzato. Taglio veloce e con dolore. Ma gli spazzini non ci stanno: lo sciopero inizia e senza oltranza. Non si pulisce e si protesta. La cittá si divide, il cattivo odore stanca, ma la maggioranza appoggia. La puzza della crisi economica é piú forte e crea solidarietá insperata. Cosa ci si puó inventare per tirare fuori la propria cittá da una discarica? A salvare il proprio scenario urbano in questi giorni sono arrivati i Grafiteros Ana Botella Crew. Ragazze-i ironici e pieni di spirito artistico girano la notte per le strade della capitale. Accanto ai cumuli di spazzatura posizionano le loro istallazioni : sacchi e sacchetti bianchi, ognuno con sú la il volto di Anna Botella. Non dimenticando di lasciare qualche disegno colorato per volgere in commedia l’amaro del sacco nero.

"Madrid é la capitale olimpica della spazzatura e per questo Ana Botella Crew ritorna sulla scena", scrivono in un comunicato. Nella pagina del collettivo in Flickr si possono vedere le foto che hanno documentato il loro lavoro e le loro azioni artistiche passate. Mancanza di rispetto per la signora Botella?: “non crediamo, lei ha deciso e lei ci si è giocata la faccia. Crisi e tagli, ma non oltrepassando i limiti di una cotidiana pulizia?”.