Paolo Venturi

Co-operare

AAA Cercasi "nemico"

31 Ottobre Ott 2012 1738 31 ottobre 2012
  • ...

Ieri sera tornando a casa dopo un interessante convegno che ho avuto la fortuna di introdurre e coordinare sull'Innovazione Sociale nelle Politiche sociali, un amico  su #Twitter  scrive " chi era il nemico con cui combatteva la coop sociale negli anni 80? E quello dell'innovazione sociale oggi? " ... la prima  reazione che ho avuto è stata quella di ricordargli che stava diventando come Gigi Marzullo  ... e lì mi son fermato.

Questa mattina dopo l'ennesima lettura della rassegna di eventi/ricerche/segnalazioni nazionali e internazionali   dedicate al "magico mondo dell'innovazione sociale" mi è tornata in mente la domanda "marzulliana" : ma chi è il nemico di coloro che promuovono l'innovazione sociale ? chi sono coloro che direttamente o indirettamente "argomentano" contro, ostacolano strategie e progetti  ispirati all'innovazione?

Il perimetro dei soggetti promotori, degli attori , dei settori è ormai sconfinato ... ma la sensazione è la stessa del protagonista del  "Deserto dei Tartari" .... solo qualche illusione, solo ombre, dietro sembra non esserci  nessuno.

Al convegno a cui ho partecipato ho concluso dicendo "siamo partiti con una domanda e concludiamo con una ipotesi di lavoro. L'innovazione sociale è il nuovo nome delle politiche sociali" ... e intorno a me amministratori pubblici, politici, imprenditori sociali, cittadini convintamente annuivano restituendomi  la percezione di un sincero interesse, senza manifestare alcuna  diffidenza e avversione.

Pochi minuti fa ho  sentito telefonicamente il mio amico e gli ho detto, "senti  Marzullo...ripensando alla tua domanda, ma chi è il nemico dell'innovazione sociale oggi, la risposta che mi sono dato è:  nessuno...e questo un po' mi preoccupa ... "