Roberto Brambilla

Fuorigioco

Paul Adamson, un coach speciale al sorteggio di Coppa d'Inghilterra

14 Dicembre Dic 2014 1410 14 dicembre 2014
  • ...

In Inghilterra, il sorteggio di Coppa d'Inghilterra è un rito. Diretta TV o alla radio e grande attesa soprattutto per tifosi e giocatori delle piccole squadre che sperano di trovare una big come avversaria. Qualche giorno fa, l'8 dicembre, a estrarre i nomi dei team del terzo turno (il primo con le squadre di Premier League) a Hull accanto al mitico Alan Shearer (283 gol in 559 partite in prima divisione) è stato chiamato Paul Adamson. Che fa all'allenatore. Non in prima divisione ma con giocatori lo stesso un po' speciali. Paul infatti è il coach del team Pan Disability dell'AFC Tickton, una società dell'omonima cittadina dell'East Yorkshire (circa 2mila abitanti), a pochi chilometri da Hull, nel nord dell'Inghilterra, sede del sorteggio. La squadra di Paul Adamson è stata la prima per ragazzi e ragazze disabili della contea e raccoglie una ventina di giocatori (e giocatrici) tra gli 8 e i 19 anni. Un allenamento a settimana, il venerdì e un obiettivo. Divertire e divertirsi. Tra mille difficoltà e tanta passione. Un'attività che funziona così bene da valere per Paul Adamson due premi locali. Che l'uomo, allenatore anche della squadra Under 12 ha così commentato. “Mi sento felice per essere stato premiato per una cosa che amo fare”. Un lavoro in cui oltre a Rick ha un assistente particolare: Olivier, suo figlio, undici anni. Che ha già alle spalle 140 ore di allenamento volontario .