Alessandro Mazzullo

La lampadina

La Cooperazione al bivio

15 Gennaio Gen 2013 1704 15 gennaio 2013
  • ...

Il 2012, nel bilancio di questo Governo, sarà ricordato anche come l’anno del Forum della Cooperazione Internazionale indetto dal Ministro Andrea Riccardi.

È stata un’occasione importante che, almeno nelle intenzioni, ha rilegittimato la centralità della politica pubblica di cooperazione, tentando di tracciarne alcune linee direttive.

Le aspettative più importanti emerse dal Forum sono state quelle relative al post-Forum, ovvero all’apertura di una stagione di confronto e di riforma della Legge n. 49/87, unanimemente considerata non più adeguata.

Anche il Comitato della Lampadina, nel suo piccolo, ha avuto occasione di offrire un contributo, essendo stati invitati tra i relatori del Panel di discussione coordinato dal portavoce del Forum del Terzo Settore:

http://www.forumcooperazione.it/events/2012/it/Documenti%20Forum/Agenda%201.pdf

Dopo il Forum, il ddl di riforma normativa della L. n. 49/87 ha ripreso il suo iter di discussione in Senato, ma le speranze di quel dibattito aperto si sono arenate insieme alla conclusione della legislatura:

Il 14 01 2013, alcune tra le principali Ong operanti in Italia hanno firmato un documento che, in 10 punti, prospetta una sorta di Agenda politica della Cooperazione internazionale:

http://www.vita.it/non-profit/ong/le-ong.html

Al centro di questa agenda vi è la volontà di riproporre il tema della riforma della l. n. 49 del 1987 su cui il Forum della cooperazione aveva riacceso i riflettori.

La lampadina del Comitato i3S, nel suo piccolo, vorrebbe dare il suo contributo per  riaccendere questo dibattito, attraverso l’organizzazione di uno dei nostri ‘Aperitivi aperti’ e l’avvio di un processo di elaborazione di una proposta di riforma:

http://propostadiriformadelterzosettore.wordpress.com/2013/01/14/la-cooperazione-al-bivio-verso-una-riforma/

Al centro dell’incontro, cui son stati invitati i principali attori della cooperazione internazionale del Paese, cercheremo di affrontare alcuni degli snodi più significativi del dibattitto sulla riforma della cooperazione, attraverso uno speech di venti minuti di Eduardo Missoni:

  • Ministero degli Esteri con Direzione Generale/Ministero ad hoc?

  • Programmazione affidata al Ministero (degli Esteri o della Cooperazione)/Agenzia ad hoc?

  • Coordinamento/assoluta libertà d’azione?

  • Agevolazioni fiscali/o no?

  • Contributi pubblici / contributi privati?

  • Cooperazione centrale/decentrata

  • Cooperazione o Aiuti?

  • Bisogni del mercato/Bisogni della popolazione?
  • PIL / GINI?
L’invito è a partecipare direttamente all’evento oppure ad utilizzare il presente Blog come ulteriore piattaforma per il rilancio di idee da porre al centro di questo dibattito e per esprimere la vostra opinione su questi o ulteriori snodi.

21 gennaio 2013 ore 18:00 in Bocconi (Bar BB) oppure su questo stesso Blog!!

Buona cooperazione a tutti!!