Don Antonio Mazzi

La mazzata

45503 - Il numero magico per aiutare Exodus

11 Aprile Apr 2014 0747 11 aprile 2014
  • ...

“Riesci a capirlo?”. Così abbiamo scelto di aprire, provocatoriamente, lo spot realizzato per la campagna SMS di quest’anno. Che ne sarebbe, infatti,  del futuro di questi ragazzi se non ascoltassimo le loro solitudini e i loro disagi? I loro comportamenti rappresentano una chiara richiesta di attenzione, di essere ascoltati dalla famiglia, dalla scuola e dalla società. In questi anni mi è capitato di conoscere tanti giovani e adolescenti e  le  domande che si pongono, e che pongono a noi adulti, sono sempre le stesse, semplici e dirette. Sull’amore,  l‘amicizia, la scuola, l’incognita lavoro, la ricerca della felicità, il desiderio di essere “visti”. Alla base di tutto ritorna prepotente la questione di come costruire una relazione educativa  che non si può esaurire in interventi discontinui e basati sull’emergenza, ma che deve accompagnare il ragazzo all’età adulta, soprattutto nella fase più delicata e fragile della sua vita: l’adolescenza. Ogni anno in Italia circa 800 mila giovani abbandonano le aule e rischiano di allontanarsi definitivamente dalla scuola. Sono ragazzi “fragili” che non riescono ad immaginarsi il proprio futuro e che faticano a riconoscersi nella “scuola tradizionale”. Per loro abbiamo pensato al Progetto “Donmilani2”, una proposta educativa “diversa” per rimotivarli alla prosecuzione degli studi. Il “Donmilani2”  è una sfida che si basa sul semplice principio che ogni ragazzo ha il diritto di vivere la scuola come un laboratorio di vita. Noi di Exodus abbiamo fatto una scelta di campo precisa:  stare accanto a quei ragazzi  che, usciti dal percorso scolastico, rischiano di non tornarci più.  Il Progetto non si limita al semplice raggiungimento del successo formativo per il conseguimento del titolo di studio, ma vuole intervenire nel processo di inclusione scolastica e sociale dei ragazzi che sono a rischio di marginalità sociale. Nel prossimo anno scolastico coinvolgerà gli studenti di sei scuole secondarie di primo grado  in sei diverse località italiane: Africo (RC), Brescia, Cassano Magnago (VA), Milano, Padova e Cassino (FR). Per riuscire a raggiungere questo importante obiettivo abbiamo attivato una campagna di raccolta fondi tramite SMS solidale. Dal 31 marzo al 27 aprile p.v. è possibile, a tutti voi che mi state leggendo, donare 2 o 5 euro con un SMS o una telefonata da rete fissa al  45503. Vi sono infiniti modi per bocciare qualcuno, ve ne sono altri infiniti per motivarlo e promuoverlo. Aiutateci a percorrere questa seconda strada!