Riccardo Bonacina

La Puntina

Ucraina, spegnete quei talk!

16 Marzo Mar 2022 1556 16 marzo 2022
  • ...

“Nelle crisi, nelle guerre vediamo sempre persone pacifiche divenire bellicose, umanisti trasformarsi
in disumani, persone razionali divenire isteriche” (Edgar Morin)

Mentre intere città diventano cimiteri in Ucraina e in Russia decine di migliaia di persone vengono arrestate e torturate, grazie ai talk televisivi dobbiamo sentire questo tipo di oscenità con personaggetti che cercano un frangente di fama e conduttori totalmente irresponsabili da far sorrisetti che non scoprano troppo i canini e spingere affinché ciascuno dia il peggio di sè.

- È terribile la catastrofe umanitaria in Ucraina, eggià perchè quella della Siria cos'è stata?

- Ricordi le atrocità in Cecenia a Grozny? Vabbé e quelle a Mariuopol

- La libertà è il bene più prezioso! Ma che dici? La pace è più importante della libertà

- Ogni giorno vediamo immagini di morte e devastazione, io mi sto ca***do addosso, questa non è informazione, eggià lasciati dire che però di analisi si muore

- Putin è un criminale! Beh e Zelensky è un pazzo nazionalista!

- In Ucraina si combatte anche per la nostra libertà e per il nostro modello di vita. Ma va quei neonazisti è dal 2014 che bombardano la popolazione russofona

Basta please!