Cristina Nespoli

Mondi vicini

Sul futuro… InMovimento

20 Marzo Mar 2014 1658 20 marzo 2014
  • ...

La cosa più bella del futuro è che arriva solo un giorno per volta.

La prima volta che ho letto il Manifesto di InMovimento proposto da Vita è la frase che mi ha colpito di più.

Viviamo in un momento storico di crisi, di perdita di fiducia e speranza … ma io non ho più voglia di dirlo né di sentirmelo dire. Per questo mi sono ritrovata pienamente in questa voglia di riprendere un cammino insieme che non propone né facili rimpianti e sguardi nostalgici al passato ma nemmeno impossibili fughe in avanti.

La cosa bella è che costruire il futuro lo puoi fare ogni giorno, un giorno alla volta. A volte, a dire la verità, non riesci a costruirlo ma ti piomba addosso. A volte è bello a volte no, ma sempre un giorno per volta...

Cosa posso aggiungere al Manifesto? Beh posso dire che toglierei un po’ di senso epico?

Io credo che la nostra proposta di vita, di lavoro, di progetto debba rivolgersi ai giovani, sono loro il futuro. Alcuni saranno spersi – certamente - disorientati - vero – ma possiamo provare a coinvolgerli in una sana e reale dimensione di speranza?

I ragazzi li appassioneremo solo con proposte forti, con la nostra coerenza e la capacità di nuovo di rimettersi in gioco, ma anche dimostrandogli che se aprono un’impresa sociale magari guadagnano pure uno stipendio dignitoso, e sarà il loro lavoro!

Che dovranno avere senso di responsabilità, affrontare ostacoli e magari imbattersi nel dolore che non avrebbero incontrato se fossero andati a fare i traders in Borsa … ma anche un lavoro che ti dà un sacco di soddisfazioni e che non ti mette per forza contro il resto del mondo …

Un lavoro diverso, intrigante, coinvolgente, in grado anche di cambiare il mondo ma affrontando un giorno alla volta.

Ah un’altra cosa la cambierei, anzi la aggiungerei … non per fare quella che guarda al proprio lavoro … per carità … però mi piace, tantissimo, e quindi continuando ad essere convinta che i bambini sono la ricchezza futura di un Paese, che ne direste se nella piattaforma aggiungessimo anche la riforma delle adozioni internazionali ? sarei felice se già arrivassimo a dire che il Governo può proporne la gratuità, così magari i nostri genitori un occhio al futuro un po’ più sereno potrebbero averlo …