Simone Feder

No Slot

Un libro No Slot

13 Aprile Apr 2017 0000 12 aprile 2017
  • ...

I grandi progetti nascono da un incontro importante. Adriano, di cui più volte ho raccontato in questo blog, è uno di questi.

La sua giovanissima età e la sua grande sofferenza mi hanno interrogato fortemente sulla necessità di prendersi cura delle piantine più fragili, vittime inconsapevoli dell’azzardo ma anche risorse e ambasciatori importanti per il futuro.

Da questo incontro, e da altri successivi, si è fatta forte l’esigenza di raccontare la storia di Adriano e della sua famiglia, della loro battaglia contro il mostro che stava facendo ammalare il loro papà e della possibilità di affrontarlo e sconfiggerlo.

Così è nato questo libro, nelle librerie da fine maggio, rivolto ai più giovani, alle loro famiglie e a chiunque voglia approfondire la realtà di questo fenomeno che è tutto tranne un gioco.

Nella consapevolezza che, come diceva d.Enzo Boschetti, 'saranno i giovani a salvare i giovani', l’intento è quello di fornire loro uno sguardo critico sul fenomeno azzardo, sulla differenza tra questo e il gioco e sull'importanza di diventare protagonisti attivi e consapevoli nella costruzione di un mondo libero da esso.

È stato un lavoro lungo e costruito grazie alla sensibilità e alla ricchezza di quanto è stato incontrato, accolto e ascoltato in questi anni, perché ogni volto ha lasciato il segno: i ragazzi nelle scuole che cercano di capire, i familiari dei giocatori che chiedono sostegno, i ragazzi in comunità che lottano ogni giorno per uscire dalla loro dipendenza, gli uomini della politica che si prendono cura dei loro territori, gli amici del movimento no slot che donano i loro tempo per la causa, i gestori dei locali che fanno scelte coraggiose…

Ognuno ha dato un segno e unito una voce, e tutto questo servirà per aiutare altri a capire e interrogarsi, solo così il nostro impegno metterà radici importanti e permetterà di vincere questa battaglia.