Andrea Cardoni

SocialMediaStories

La sentenza

1 Agosto Ago 2013 1220 01 agosto 2013
  • ...

Che poi se adesso passate a Monte Citorio vi viene anche a voi di dire una SENTENZA "dal latino SENTENTIA da SENTIRE nel senso morale di avere o esprimere una opinione". Ecco: se passate a Monte Citorio ci sono i materassi a terra di quelli che protestano per l'ISEE e ci sono le persone con disabilità che dormono lì. E poi ci sono quelli con le telecamere. E allora magari hanno già iniziato quel reality che tutti vogliono sapere che cosa ne pensano tutti gli altri. Allora glielo chiedo: ma siete quelli del reality che vanno da quelli poveri e volete sapere che ne pensano tutti? E loro dicono che non stanno lì per il reality di quelli poveri e che ora devono inquadrare il palazzo senza che nella telecamera entrano i materassi e i cartelli di quelli che protestano per l'ISEE e quelli disabili. Quelli del reality che non vanno da quelli poveri dicono che aspettano solo la sentenza. Però quelli che protestano per l'ISEE e quelli disabili con i materassi per terra sono dentro tutta la piazza. E allora ho pensato che quelli del reality che non vanno da quelli poveri devono essere bravi con le telecamere che è difficile non far entrare i cartelli e i materassi di quelli che protestano per l'ISEE e quelli disabili quando faranno dire la sentenza. E che io la sentenza su quelli del reality che non vanno da quelli poveri, su quelli della sentenza, su quelli del reality di quelli che vanno da quelli poveri, su quelli che scrivono solo articoli su quelli che preparano quel reality dei poveri, ecco io la sentenza, "dal latino SENTENTIA da SENTIRE nel senso morale di avere o esprimere una opinione", me la sono già detta.