Davide Pesce

Under Europe

Berlino capitale europea del volontariato per il 2021

21 Dicembre Dic 2020 1211 21 dicembre 2020
  • ...

Padova passa il testimone a Berlino che sarà così la capitale europea del volontariato per il 2021.
Dopo Barcellona, Lisbona, Londra, Sligo, Aarhus e Košice, la città tedesca ha vinto un vero e proprio concorso lanciato dal Centro Europeo del Volontariato, al quale possono partecipare tutti i comuni europei. Il comune è poi scelto tra tutti i candidati da una giuria internazionale di personalità legate al mondo del volontariato.

Berlino è per me una città indimenticabile e unica e quindi, nel corso del 2021, cercherò di convincervi a visitarla.
Inizio facile ricordando David Bowie con la sua trilogia berlinese: Low (1977), Heroes (1977) e Lodger (1979) scritta in collaborazione con Brian Eno, che poi, negli anni ’90, produrrà gli U2.
Dei tre album, però, solo Heroes venne registrato interamente a Berlino presso gli Hansa Tonstudios, ex sala da ballo delle SS, in Köthener Straße 38 vicino a Potsdamer Platz.
E di questo album suggerisco di ascoltare "Neuköln" brano strumentale scritto insieme a Brian Eno.
Neukölln (correttamente scritto con la doppia "L") è un quartiere a sud di Berlino.
La musica della canzone è stata interpretata come il sentimento degli immigrati turchi che abitano la gran parte del quartiere e che soffrono la lontananza dalla loro patria. L’assolo di sax finale è suonato dallo stesso Bowie.

Bowie ha vissuto a Berlino per la prima volta nel 1977, non a Neukölln, ma condivideva l’appartamento con Iggy Pop al n° 155 di Hauptstrasse a Schöneberg (fermata della U-Bahnhof: Kleistpark, linea 7)

Oltre ad aver partecipato al fim Christiane F, noi ragazzi dello zoo di Berlino, David Bowie ha dedicato a Berlino anche “Where are we now” primo singolo estratto dal suo album The Next Day, pubblicato nel 2013: una ballata intima che fa riflettere sul tempo che passa inesorabile e su quanto di esso viene sprecato:

“Had to get the train

From Potsdamer Platz

You never knew that

That I could do that

Just walking the dead

Sitting in the Dschungel

On Nürnberger Strasse

A man lost in time

Near KaDeWe

Just walking the dead

Where are we now, where are we now?

The moment you know, you know you know

Twenty thousand people

Cross Bösebrücke

Fingers are crossed

Just in case

Walking the dead

Where are we now, where are we now?

The moment you know, you know you know

As long as there’s sun

As long as there’s sun

As long as there’s rain

As long as there’s rain

As long as there’s fire

As long as there’s fire

As long as there’s me

As long as there’s you…”