31 Marzo Mar 2016 1830 4 years ago Roma

Un anno di guerra nello Yemen

Italia Roma - via Guido Reni, 4
www.amnesty.it

Evento e mostra in occasione dell'anniversario dell'inizio del conflitto

In occasione dell’anniversario dell’inizio del conflitto in Yemen, è ospite di Amnesty International Italia Donatella Rovera, senior crisis response adviser di Amnesty International, che negli ultimi 20 anni ha guidato missioni di ricerca documentando violazioni dei diritti umani in situazioni di crisi nelle aree di conflitto più pericolose al mondo dal Medio Oriente all’Africa del Nord fino ai conflitti dell’Africa subsahariana.
Giovedì 31 marzo (ore 18,30) al MAXXI - Museo Nazionale delel Arti del XXI secolo (corner D) a Roma interverranno con Donatella Rovera, il professor Maurizio Simoncelli, vice presidente Archivio Disarmo e Gianni Rufini, direttore generale di Amnesty International Italia



La location museale ospiterà il reportage fotografico “Sanaa: la città dai vetri infranti e dai sogni distrutti” di Rawan Shaif. Ingresso libero.



Alla vigilia del primo anniversario dell'inizio del conflitto dello Yemen, Amnesty International ha chiesto agli stati (tra cui Usa, Regno Unito e Italia) di interrompere tutti i trasferimenti di armi destinate a essere usate nello Yemen, in modo che non si alimentino ulteriormente le gravi violazioni dei diritti umani che hanno finora avuto conseguenze devastanti per la popolazione civile. 


Nell'ultimo anno, oltre 3000 civili - tra cui 700 bambini - sono stati uccisi e almeno due milioni e mezzo di persone sono state costrette a lasciare le loro case. Almeno l'83 per cento della popolazione ha disperato bisogno di aiuti umanitari.


Qui si può trovare l'appello per dire stop al trasferimento di armi in Yemen

Nell'immagine foto di profughi da Amnesty International