15 Aprile Apr 2016 0800 2 years ago 17 Aprile Apr 2016 2359 2 years ago Evento

AL via il 2° Camp di Frequenza200: Dispersione scolastica, cosa ne pensano i ragazzi?

Italia Conversano - via Matteotti 1
www.weworld.it

Si tiene dal 15 al 17 aprile a Conversano (Bari). Da Milano a Palermo, da Torino a Cagliari: 60 ragazzi a rischio di abbandono scolastico raccontano come farli ri-innamorare della scuola. Organizza l'ong WeWorld

WeWorld, ong che si occupa di garantire i diritti ai bambini e alle donne più vulnerabili in Italia e nel Mondo, organizza dal 15 al 17 aprile in Puglia il 2° Camp nazionale di Frequenza200, il progetto che dal 2012 contrasta l’abbandono scolastico in Italia. Da Milano a Palermo, da Torino a Cagliari, 60 ragazzi e ragazze a rischio di dispersione scolastica faranno tappa a Conversano (Bari) per parlare di scuola: quando hanno iniziato a sentirsi “dispersi”, cosa li ha fatti disinnamorare.

Ma chi sono oggi i ragazzi che abbandonano la scuola? In Italia parliamo del 15% dei ragazzi tra i 10 e i 16 anni, un esercito di oltre 6 milioni che ci classifica in fondo alla graduatoria europea la cui media è pari all’11,7%. Un divario che aumenta se guardiamo al Sud ed alle Isole: Sardegna 24,3 , Campania 22,2%, Puglia 19,9%. WeWorld con il progetto Frequenza200 opera oggi in 7 regioni con l’obiettivo di riportare sui banchi di scuola i ragazzi più a rischio. Attraverso lo sport, l’arte e il gioco gli operatori si misurano ogni giorno con il difficile compito di farli innamorare nuovamente della scuola, coinvolgendo anche le loro famiglie.

Il 2° Camp nazionale di Frequenza200 va in questa direzione: far diventare i ragazzi i veri protagonisti di queste giornate per chiedere proprio a loro quali sono i percorsi possibili per uscire dalla dispersione scolastica. Non solo matematica, storia e lettere, quindi, ma anche conoscenza dell’altro, relazione, socialità, sono questi gli ingredienti che compongono i progetti di F200. È attraverso questo tipo di attività che si vogliono promuovere tutte le facoltà e dimensioni, incoraggiando lo sviluppo della creatività, dei talenti individuali grazie a momenti di condivisione. Cambiamento e capacità di adattarsi sono due strumenti indispensabili da dare ai ragazzi perché possano diventare consapevoli cittadini di domani.

"Nuovi stimoli, nuove sfide per far ritrovare a questi ragazzi a rischio di dispersione scolastica la voglia di imparare, di accettare nuove sfide per rimanere o alcune volte tornare sui banchi di scuola. Durante i tre giorni ci metteremo tutti in gioco, ragazzi, insegnanti, operatori. Mentre si gioca e si conosce la splendida Puglia impareremo che per fare davvero rete contro la dispersione scolastica la prima vera arma che possiamo dare ai ragazzi e alle loro famiglie è proprio il sorriso", raccontano gli organizzatori.

Maggiori informazioni sul programma del Camp e sui progetti sul nostro sito www.weworld.it
L’evento si realizzerà in collaborazione con Cooperativa Itaca, Cemea del Mezzogiorno, Asai, Associazione L’Impronta, Cooperativa Diapason, Cooperativa zero5, Cooperativa Grande Casa, Opera Don Calabria, Cooperativa La Clessidra, Fondazione Somaschi, Associazione Per Esempi