6 Ottobre Ott 2017 0900 one year ago 6 Ottobre Ott 2017 1700 one year ago Milano

Oltre il progetto DAMA

Italia Milano - Via Melchiorre Gioia 37
http://www.fmc-onlus.org/

Da una rete nazionale degli ospedali per la disabilità a un nuovo approccio culturale al benessere delle persone con disabilità

La salute delle persone con disabilità non riguarda solo la dimensione sanitaria e i servizi ospedalieri ma interessa tutti gli ambiti di vita di queste persone e delle loro famiglie. Per questa ragione Fondazione Mantovani Castorina, in collaborazione con l’Assessorato al Welfare di Regione Lombardia e ASST Santi Paolo e Carlo e con il Patrocinio del Comune di Milano, promuove il convegno “Oltre il progetto DAMA. Da una rete nazionale degli ospedali per la disabilità a un nuovo approccio culturale al benessere delle persone con disabilità, venerdì 6 ottobre, dalle ore 9.00 alle 17.00 presso l’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia. Una giornata di studio e di confronto su una nuova visione dell’inclusione e della salute di quanti affrontano la sfida della grave disabilità intellettiva e neuromotoria, per offrire una risposta appropriata alle centinaia di migliaia di famiglie con bisogni speciali.

L'obiettivo del convegno è promuovere e favorire la creazione di percorsi socio-sanitari di presa in carico e di continuità assistenziale tra ospedale e territorio, che includano hub ospedalieri, presidi e servizi territoriali e si estendano a tutti gli ambiti che concorrono nel definire la qualità di vita di ciascuno: quotidianità, lavoro, cultura, residenza. Il punto di partenza della riflessione è l’esperienza di DAMA (Disabled Advanced Medical Assistance), il progetto nato nel 2001 presso l’Ospedale San Paolo di Milano in risposta alle istanze di famiglie con persone con disabilità che avvertivano la difficoltà della struttura ospedaliera nel garantire un’assistenza sanitaria pari a quella offerta alle persone senza disabilità. Il nuovo modello di accoglienza e di assistenza medica, divenuto oggi a tutti gli effetti una Unità Dipartimentale del Dipartimento di Emergenza, ha accolto in questi anni oltre 5.600 pazienti con disabilità grave del territorio lombardo e non solo. Da quella prima esperienza milanese hanno preso le mosse altre realtà simili: il Percorso DELFINO – DAMA di Mantova, DAMA Varese, DAMA Bologna, DAMA Empoli, DAMA Bolzano, DAMA Cosenza 1 e 2. Questi progetti costituiscono oggi una prima rete assistenziale socio-sanitaria per il benessere delle persone con grave disabilità.

È possibile ora ambire a una risposta più completa, che consideri la salute non semplicemente come la mancanza di malattia ma come un concetto positivo che metta in gioco anche le risorse individuali, fisiche, mentali e sociali? Questo è l’obiettivo che ha portato alla nascita di Fondazione Mantovani Castorina Onlus, ente promotore del convegno, costituitosi nel 2008 dall’incontro di un alcune famiglie con figli con disabilità grave e un gruppo di medici di DAMA. Il convegno presenterà i principali risultati di DAMA e di tutte le realtà nate da questa esperienza, fornendo una prima mappa nazionale della risposta ospedaliera dedicata a questa fascia debole della popolazione. Allo stesso tempo si prefigge di capitalizzare le best practice e il know how maturato in ambito ospedaliero anche al di fuori di questo settore, promuovendo a livello regionale e nazionale azioni utili per la costituzione di una rete efficace di assistenza alle persone con grave disabilità e delle loro famiglie, con l’obiettivo di migliorarne la qualità di vita da ogni punto di vista.

Per info e iscrizioni info@fmc-onlus.org o 349.0737787

Foto S. Pedrelli/Dama Varese

Contenuti correlati