30 Gennaio Gen 2018 2100 7 months ago Rescaldina

"Restiamo umani", la graphic novel

Italia Rescaldina - Strada Saronnese, 31
www.osterialatela.it


Incontro con lo sceneggiatore Francesco "Ive" Lombardo e l'editore Luca Malini a La Tela

Dieci eroi che si sono opposti al nazismo, 11 motivi per restare umani, 12 storie per celebrare il Giorno della Memoria: tutto questo è al centro della graphic novel “Restiamo umani” (Edizioni La Memoria del Mondo libreria editore) che viene presentata a La Tela di Rescaldina (MI) martedì 30 gennaio (ore 21). All’osteria sociale intervengono lo sceneggiatore Francesco “Ive” Lombardo e l’editore Luca Malini per raccontare com’è nata la pubblicazione e i suoi contenuti.
L’iniziativa è promossa da La Tela all’interno della rassegna “Incontro con l’autore” e in occasione delle celebrazioni per il Giorno della Memoria. La Tela è un bene sequestrato alla criminalità organizzata, affidato al Comune di Rescaldina e gestito dalla Cooperativa Arcadia insieme con altre associazioni del territorio. È diventato ristorante e centro di aggregazione e di promozione sociale e culturale.

“Restiamo umani” è una raccolta di 12 storie reali che sono state reinterpretate e illustrate in 4 tavole l’una.
Nella prima si racconta delle persecuzioni e delle vittime della tragedia dell’olocausto; dalla storia 2 alla 11 si raccontano le gesta di 10 personaggi che si sono opposti al regime nazista: si parte dai “Giusti” Gino Bartali, Don Mazzarello, Schivo, Calmeyer, Winton e Sendler, fino ad arrivare a Sophia Scholl, Audrey Hepburn, il generale Von Choltitz e Georg Elser. Nell’ultima storia si spiega l’importanza e il perché sia ancora necessario oggi celebrare il Giorno della Memoria.
Ogni storia è caratterizzata da un’emozione che ha spinto i protagonisti a realizzare le proprie imprese. Le storie sono state tutte sceneggiate da Francesco “Ive” Lombardo e sono state illustrate da 11 disegnatori diversi: Francesco Luini, Emanuele Leone, Fausto Chiodono, Andrea Panarotto, Riccardo Randazzo, Angelo Coletto, Andrea “Jimmy” Fontana, Nastasia Kirchmayr, Neeva, Toni Viceconti e Fabio Argentieri.
La prefazione del libro è di Carla Nespolo, presidente nazionale Anpi.

Ingresso libero