1 Febbraio Feb 2018 1000 9 months ago 3 Febbraio Feb 2018 2100 9 months ago Milano

Olio Officina Festival

Italia Milano - Corso Magenta 61
www.olioofficina.com

Settima edizione dell'evento culturale dedicato al mondo dell'olio tra cucina, arte, letteratura, spettacoli, sostenibilità e design

Va in scena a Milano al Palazzo delle Stelline, dall’1 al 3 febbraio, Olio Officina Festival, l'annuale appuntamento con la tre giorni dedicata all'olio e ai condimenti ideato e diretto da Luigi Caricato, oleologo, scrittore, giornalista ed editore. Una bussola per orientarsi tra le diverse tipologie di olio, panacea per il corpo e per la mente, aperta a consumatori, appassionati e operatori del settore.
A lungo e a torto considerati meramente "commodity", l'olio e i condimenti sono i principali ingredienti in grado di valorizzare le materie prime della cultura culinaria.
Olio Officina è una guida esperienziale e immersiva che offre spunti di diversa natura con l'obiettivo di movimentare la cultura intorno all'olio, materia fluida che permea la terra, il corpo, l'anima. Da qui il tema portante della settima edizione "Io sono un albero" dove l'albero è vita.
Oltre alle degustazioni guidate di oltre 60 oli OOF prevede momenti di approfondimento sulla conoscenza dell'olio e del mondo che lo alimenta e lo circonda attraverso dibattiti, confronti e talk con oleologi, imprenditori del settore, degustatori ufficiali.

Tornano poi le Pagine di Gusto, il salotto letterario di OOF in cui si dibatte di poesia, fumetto, e-book, letteratura attraverso incontri con selezionati autori, curati da Caterina Arcangelo con la supervisione di Daniela Marcheschi, in collaborazione con la rivista FuoriAsse | Officina della Cultura.

Ampio spazio è dedicato all'area mostre con "Olio d'artista. Atto terzo" - latte d'olio usate reinterpretate in chiave artistica a cura di Francesco Sannicandro -, il polittico "Io sono un albero" del fotografo Pio Tarantini, le sculture alberello di Annarosa Mancini e il" Bosco di Ulivi "progetto/allestimento realizzato da Doriano Strologo da un'idea di Luigi Caricato. Un frantoio posizionato all'interno del chiostro  fa da sfondo alla manifestazione e i visitatori si snodano lungo i chiostri  allietati e incuriositi da svolazzanti copricapo ispirati dal tema "Io sono un albero" indossati dalle artiste e gli artisti di Arte da Mangiare Mangiare Arte.

Lo spettacolo teatrale che chiude la manifestazione 2018 è la pièce "Quattro lezioni sentimentali, quattro donne, quattro diversi modi di amare" di Antonio Pascale.