10 Marzo Mar 2018 0900 3 months ago 10 Marzo Mar 2018 1300 3 months ago Livorno

A vele spiegate verso nuovi traguardi

Italia Livorno - piazza del Municipio, 48
www.ail.it

Onco-ematologia: una storia lunga e di successo

La sezione di Livorno dell’Associazione Italiana contro le Leucemie, i linfomi e il mieloma promuove un incontro dedicato alla lunga storia di successi dell’Ematologia toscana e ai nuovi traguardi da raggiungere in programma sabato 10 marzo dalle ore 9 alla Sala Capraia della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno a Livorno, alla presenza delle autorità locali e dei principali esponenti dell’Ematologia italiana. “Onco-ematologia: una storia lunga e di successo. A vele spiegate verso nuovi traguardi”, questo il titolo del convegno che si inserisce in una serie di incontri che le sezioni Ail della Toscana  promuovono per fare il punto sui risultati ottenuti in questi anni dalla ricerca scientifica nella cura di leucemie, linfomi e mieloma.

L’incontro, aperto dal presidente di Ail Livorno Alessandro Baldi, si rivolge a tutti ma è indirizzato in particolare a pazienti e familiari, caregiver, personale medico e infermieristico e volontari.  

Il convegno si avvale del patrocinio del Comune di Livorno, della Camera di Commercio Maremma e Tirreno e di ESTAV, il Servizio Sanitario Toscana Nordovest, e vedrà la partecipazione di importanti esperti della medicina ematologica tra cui il presidente nazionale Ail Sergio Amadori, il responsabile del Reparto Ematologia dell’Ospedale di Livorno Enrico Capochiani, e Giacomo Allegrini, direttore Dipartimento Onco-ematologico dell’Ospedale di Livorno.

Il prof. Pierluigi Rossi Ferrini, professore onorario di ematologia all’Università di Firenze, direttore della relativa Scuola di specializzazione e vicepresidente della Cassa Risparmio di Firenze, presenterà i successi ottenuti in ambito oncologico dall’Ematologia toscana; il prof. Mario Petrini, direttore della UO Ematologia di Pisa farà il punto sulle leucemie acute, mentre Monica Bocchia, professoressa di Ematologia e direttrice U.O.C. Ematologia di Siena illustrerà le nuove prospettive farmaceutiche rivolte alla cura della leucemia mieloide cronica. Di diagnosi parlerà il prof. Edoardo Benedetti della UO Ematologia di Pisa, mentre di mielodisplasie si occuperà il dott. Alessandro Sanna, ematologo degli Spedali Riuniti di Livorno. Di controllo delle emopatie e di trapianto del midollo tratteranno rispettivamente la prof.ssa Sara Galimberti, medico universitario della UO Ematologia di Pisa e il prof. Alberto Bosi, responsabile del dipartimento Ematologia di Firenze.

Durante la mattinata verrà lasciato ampio spazio al dibattito e alle domande del pubblico. Sono previsti interventi di Francesca Gualandi, dirigente medico di Ematologia dell’Ospedale Policlinico San Martino di Genova, Rossella Riccioni, responsabile del Day Service e del D.H. Ematologico dell’Ospedale di Livorno, Roberta Della Seta, medico presso il Dipartimento oncologico di Massa Carrara, e Alessandro Stefanelli, responsabile dell’Ematologia dell’Ospedale Versilia di Camaiore

In allegato il programma