3 Maggio Mag 2018 1400 4 months ago 3 Maggio Mag 2018 1900 4 months ago Milano

La mediazione nella responsabilità medica e nel volontariato

Italia Milano - via Pini, 3
www.federavo.it/

Al centro dell'attenzione la legge Gelli - Bianco (n. 24/2017)

DPL Mediazione & C. e Avo, Associazione Volontari Ospedalieri hanno organizzato un convegno gratuito dal titolo “La Mediazione nella responsabilità medica e nel volontariato” in programma giovedì 3 maggio, dalle ore 14 alle ore 19,  nell’Aula Magna dell’Ospedale G. Pini di Milano.
Per la prima volta medici, avvocati , mediatori e rappresentanti del mondo assicurativo parleranno di una legge controversa e molto discussa: la  Legge Gelli – Bianco (n.24/2017). Considerata all’unanimità epocale per l’insieme degli ambiti che è riuscita a coinvolgere e regolamentare, è entrata in vigore a marzo ma si è in attesa dei decreti attuativi che andranno a definire e completare la norma primaria per garantirle piena efficacia.
Una delle grandi novità introdotte dalla Legge riguarda l’estensione dell’obbligo assicurativo da parte delle aziende sanitarie sia pubbliche sia private per le conseguenze di eventuali errori commessi nell’esercizio dell’attività assistenziale e clinica.

In precedenza, con la legge n. 148 del 2011, era già stato definito per i professionisti sanitari l’obbligo di sottoscrivere coperture assicurative.

Le strutture sanitarie assumono ora nuove e maggiori responsabilità, divenendo il soggetto primario al quale i pazienti devono rivolgersi in caso ritengano di aver subito un danno.
Ogni struttura si farà quindi carico del rischio, tramite autoassicurazione, per quanto riguarda le conseguenze pregiudizievoli denunciate da chi accede al servizio offerto.

Interverrà in merito il professor Umberto Genovese, associato di Medicina Legale Coordinatore del Laboratorio di Responsabilità Sanitaria dell’Università degli Studi di Milano, che parlerà dell’impatto della Legge Gelli Bianco sull’attività sanitaria.
Iscrizione da effettuarsi inviando una mail a dplmediazione@gmail.com

In allegato il programma