8 Ottobre Ott 2018 2030 one year ago Milano

Una serata per Giovanna

Italia Milano - via Pier Lombardo, 18
www.vidas.it

Omaggio alla fondatrice e anima di Vidas, Giovanna Cavazzoni, con brani tratti dalla biografia "L’amore restituito" di Giuseppe Ceretti

"Una serata per Giovanna" è un omaggio a una donna lungimirante la cui vita straordinaria è raccontata in un libro biografico, edito da Edizioni San Paolo, scritto da Giuseppe Ceretti, giornalista e amico di tanti anni con la prefazione di Ferruccio de Bortoli al quale la fondatrice di Vidas, Giovanna Cavazzoni (nell'immagine), ha affidato la presidenza dell’associazione nel 2015. L’appuntamento è nel foyer del Teatro Franco Parenti a Milano, lunedì 8 ottobre alle 20.30, per una serata di parole e musica, che verrà aperta, in qualità di padrona di casa, da Andrée Ruth Shammah, direttore del Teatro Franco Parenti. A lei si affiancherà prima Ferruccio de Bortoli e poi, in un percorso che attraversa la vita di Giovanna dall’infanzia alla maturità, le voci delle attrici Ippolita Baldini, Annina Pedrini. Ospite d’eccezione, Giulia Lazzarini. Con loro, una piccola rappresentanza delle tante amiche, volontarie e operatrici Vidas – tra cui Simonetta Lagorio e Silvia Vegetti Finzi - moderate da Anna Bandettini.

La musica si alternerà alle parole e al silenzio grazie a Giada Guzzetti, giovane flautista dell’Orchestra Sinfonica Junior della Verdi, e di Barbara Grilli all’arpa. Episodi divertenti e decisioni fulminanti capaci di dettare svolte imprevedibili (e mai rimpiante), sofferenze acute e caparbietà nella vita di una donna piena di fascino e ironia, battagliera, infaticabile, una figura luminosa di pensiero e azione.
Sapeva muovere e commuovere, la signora – così si allude da sempre a lei nelle stanze di Vidas. Lei avrebbe amato di essere ricordata così, da tante voci sorelle e compagne, affini o opposte. L’unicità di Giovanna Cavazzoni è quella di tutte le donne, destinatarie privilegiate, ma non uniche, di una performance leggera e densa allo stesso tempo.

Ingresso con biglietto di cortesia 3,50 euro