Apre il primo concept store milanese interamente dedicato al lavoro in carcere e ai prodotti dell'economia carceraria

Nel complesso di "Dateo 5" a Milano apre il primo concept store milanese intermante dedicato al lavoro in carcere e ai prodotti dell'economia carceraria. L'appuntamento è per la giornata di mercoledì 10 ottobre a partire dalle ore 11 in viale dei Mille, 1. Una giornata dedicata al Reopening, all'apertura dello store di VialedeiMille che offre un'occasione per conoscere un'altra visione del carcere e delle persone che lo abitano.
Sarà anche la possibilità di conocere più da vicino questa esperienza e tutte le storie di economia carceraria che custodisce. Nel corso della giornata si avvicenderanno ospiti e istituzioni vicine a questo progetto e ai valori di cui è portatore, il tutto all'insegna del buon cibo e della buona cucina.

Tra i partecipanti alla giornata (il programma completo in allegato) l'assessore della città di Milano alle Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse umane, Cristina Tajani, il regista Mimmo Sorrentino che presenta il suo nuovo libro "Teatro in Alta Sicurezza" e Marco Cappato dell'associazione Luca Coscioni.
L'apertura del rinnovato store di viale dei Mille è una delle azioni previste dal progetto di promozione del lavoro in carcere oluto dall'assessorato alle attività produttive di Milano e supportato dalla Fondazione Cariplo. Attore titolare del progetto è il consorizio VialedeiMille e le cooperative sociali sue socie.

Il consorzio VialedeiMille è costituito da un gruppo di imprese sociali attive negli istituti di pena milanesi ((Cooperativa sociale Alice – Cooperativa sociale Opera in Fiore, Cooperativa sociale Zerografica, Cooperativa sociale Bee4, Cooperativa sociale Il Gabbiano, Cooperativa sociale In Opera, Associazione l’Hub).